“I giocatori sono figli di geni egoisti. Ma se si mettono assieme, hai una squadra”. Coach Sodini in intervista alla LNP

Coach Marco Sodini

Marco Sodini ha chiuso un bel cerchio con la sua Benfapp Capo d’Orlando. Sabato riparte con Gara 1 dei quarti, affrontando l’Edilnol Biella. Ci arriva sull’onda del percorso netto su Ravenna, unico del turno, e sulla scia di 10 successi consecutivi in stagione regolare. Ultima sconfitta: il 31 gennaio, un pesante 75-96. Per mano di chi? Biella. Appunto.

Andiamoci cauti, quindi. E se non restiamo quelli che pensano ad una partita alla volta, perderemo in un solo colpo la nostra qualità”.

Un tabellone aggredito con un 3-0, mentre l’altra testa di serie, Treviso, s’è dovuta spendere fino a Gara 5 con Trapani.

Non mi sento di essere a capo di una squadra testa di serie, perché se è vero che abbiamo sempre ragionato su una gara alla volta, è altrettanto vero che così facendo non ci siamo posti limiti”.

Continua a leggere l’intervista realizzata da Stefano Valenti per l’Area Comunicazione Lega Nazionale Pallacanestro