Il Green Basket Palermo cala il sipario contro lo Sport Club Gravina

Entrambe le formazioni sono salve, coach Bonanno chiede ai suoi una chiusura in bellezza

Gianni Trevisano del Green Basket Palermo

Ultima recita per il Green Basket, che domani al Pala Don Bosco ospita lo Sport Club Gravina nel match valido per il trentesimo turno di C Silver.

Entrambe le formazioni giocano senza pressioni particolari, essendo in una consolidata e tranquilla posizione di classifica già da qualche settimana. Il Gravina di coach Marchesano, undici vittorie a fronte di diciotto sconfitte, viene da un’annata in cui ha sempre stazionato in zona salvezza, contando su giocatori con comprovata esperienza nella categoria. Il miglior marcatore si è rivelato lo straniero Ilic, ma seguono a distanza gli esperti Sortino e Consoli e il capitano Barbera, tutti in doppia cifra. Formazione sicuramente collaudata, che raggiunta la quota salvezza ha collezionato due sconfitte negli ultimi due turni.

Anche il Green Basket ha decisamente alzato il piede dal pedale negli ultimi turni, cosa che non ha intaccato l’ormai consolidata sesta posizione in classifica. In occasione del saluto finale al loro pubblico, biancoverdi al completo e pienamente recuperati fisicamente: ieri si è tenuto quello che sarà probabilmente l’ultimo allenamento stagionale con l’intero gruppo, dato che dopo il match contro Gravina ci sarà il “rompete le righe” ufficiale, dandosi appuntamento alla prossima annata. «Siamo all’ultimo match dell’anno, chiudiamo la stagione con una bella prestazione», questo l’invito di coach Bonanno del Green Basket Palermo ai ragazzi nell’ultimo discorso prima della partita, di sicuro la sensazione comune è quella di salutare il pubblico col ricordo di una vittoria nell’ultimo atto del campionato.

Palla a due anticipata di mezz’ora: s’inizia alle ore 18, arbitreranno il match Paolo La Porta di Trapani e Marco Paolo Perrone di Mazara del Vallo (TP).