La “nuova” Passalacqua di Gianni Recupido cala il tris, ma rischia contro Vigarano

La
La "nuova" Passalacqua di Gianni Recupido cala il tris, ma rischia Vigarano

Passalacqua Ragusa batte Meccanica Nova Vigarano 71-61 e consolida il quinto posto in classifica. Conta anche il risultato maturato al Taliercio dove la Reyer Venezia ha battuto la Dike Napoli 67-61. Coach Gianni Recupido lascia fuori Ndour e rimette in campo Laura Nicholls, nel rispetto delle regole che impongono di non schierare più di tre straniere in gara.

Vigarano parte senza paura sfruttando gli attacchi di Lyndra Littles, ma le percentuali della giocatrice statunitense sono deficitarie. Con pazienza la Passalacqua Ragusa gestisce in attacco e trova soluzioni efficaci con Spreafico e Consolini. Aleksandravicius sblocca il referto di Vigarano e diventa subito un fattore del quarto. Recupido getta nella mischia Formica, che da riposo ad una Nicholls in difficoltà, la lunga siciliana risponde con il canestro del 16-8. Coach Andreoli è costretto al minuto, nel tentativo di non far scappare Ragusa. Grazie all’assist di Larkins, Laura Spreafico segna l’ottavo punto personale. Aleksandravicious si carica sulle spalle Vigarano e mette il canestro che chiude il primo quarto su uno speculare 21-12.

Sebra tutto facile per Ragusa, ma la gara si accende. Riaperti i giochi arriva un immediato parziale di Vigarano, uno 0-8 confezionato dal duo CiglianiVian che provocano stavolta il time out di Recupido. Formica fa passi e la Meccanica Nova ne approfitta per siglare il vantaggio con Reggiani; grazie al canestro di Gloria Vian le ferraresi si sposatano sul 23-36. Per la Passalacqua accorcia Gorini a cui risponde Aleksandravicius. Due iniziative personali di Vanloo scuotono le iblee, ma la spina nel fianco rimane la numero 21 ospite. Sul 29-33 Vigarano arriva anche la tripla di Rosier. La Passalacqua Ragusa gira benissimo la palla, ma sbaglia la realizzazione pesante con Consolini. Doppio errore ancora delle siciliane, Julie Vanloo toglie le castagne dal fuoco con una tripla rapida che vale il -1 (32-33). A Vigarano spettano gli ultimi 30” del secondo quarto che, neppure a dirlo, diventano due punti grazia e  Sofija Aleksandravicius. L’ultimo pallone della gara è però della Passalacqua Ragusa e viene ben sfruttato da Consolini per il 34-35 che chiude il primo tempo

Aperto il terzo quarto l’Eirene  sembra aver cambiato marcia. Il parziale è di 10-2 (44-37) dopo 4′ e Vigarano è costretta al time out. C’è la risposta di Irene Cigliani (nono punto personale), ma anche la risposta di Larkins. Nicholls è brava a beffare Littles a rimbalzo, dai liberi realizza il 49-40. A 3’ Aleksandraviciuos si beve Larkins e realizza. Vigarano rimane a contatto grazie alla tripla di Reggiani (49-45). Diventano quattro i punti consecutivi della portatrice di palla della Meccanica Nova, Orrange conduce l’attacco e firma il 49 pari. Serve la classe di Consolini per sbloccare Ragusa, ma la Passalacqua lascia tutta sola Gloria Vian che allo scadere del quarto segna il 51 pari.

Ultimi dieci di gioco. Tripla di Consolini e risposta di Vigarano. Larkins ai liberi porta la Passalacqua sul +3 (56-53), c’è l’arresto e tiro di Chiara Consoli che allontana ancora la Meccanica Nova. Assist al bacio di Orrange per Aleksandravicius, ma la numero 21 stavolta sbaglia. Il semigancio segnato da Nicholls suona come un campanello d’allarme per le ospiti che vanno nuovamente al minuto. Segna Reggiani, risponde con la tripla Julie Vanloo, c’è canestro di Orrange e poi quello di Formica. Il botta e risposta non si ferma. A referto vanno altri due punti di Orrange, ma è Vigarano ad inseguire (65-59). La Passalacqua arriva alla doppia cifra di vantaggio con il canestro di Alessandra Formica (69-59). A meno di 3’ dal termine la Meccanica Nova Vigarano potrebbe tentare l’ultimo assalto, ma come all’inizio del quarto a prevalere sono gli errori.

La “nuova” Passalacqua Ragusa di Gianni Recupito cala così il tris in campionato, subisce le rimonte, ma batte 71-61 Vigarano di coach Luca Andreoli

 

Passalacqua Ragusa – Meccanica Nova Vigarano 71-61

Parziali: 21-12, 34-35, 51-51

Ragusa: Larkins 8, Nicholls 7, Consolini 19, Gorini 4, valerio, Spreafico 9, Formica 8, Rimi ne, Bagnara, Brunetti, Bongiorno ne, Vanloo 16. All.: Recupido

Vigarano: Ferraro ne, Rosier 3, Littles 3, Ciarciaglini ne, Tridello, Reggiani 9, Crudo ne, Ciaglini 9, Vian 6, Aleksandravicius 22, Orrange 10. All.: Andreoli