La Pallacanestro Trapani firma il play-guardia ex Roseto Roberto Marulli

La Pallacanestro Trapani comunica di aver raggiunto un accordo con Roberto Marulli, play-guardia di 190 cm e 85 kg proveniente da Roseto. L’atleta vestirà la maglia granata nella prossima stagione sportiva.

Queste le prime parole del giocatore dopo l’ufficialità del suo accordo con la Società del Presidente Pietro Basciano: “Sono molto felice ed entusiasta di cominciare questa nuova avventura a Trapani. Fin dai primi interessamenti non ho fatto altro che spingere per concludere il più in fretta possibile la trattativa perché, nella mia testa, avevo già deciso che Trapani sarebbe stata la mia prossima tappa. Per questo ringrazio l’allenatore e la società per avermi dimostrato fin dal primo momento grande fiducia. Darò tutto me stesso per questa maglia e per meritarmi la stima dei miei compagni e di tutti i tifosi trapanesi”.

LA SCHEDA

Roberto Marulli è nato il 21/9/1991. Giocatore giovane ma che ha già tanta esperienza alle spalle anche per via della gavetta compiuta a Treviglio, dove ha giocato dal 2010 al 2012 (73 presenze). Dopo essere uscito dal settore giovanile di Bergamo, ha provato a Cantù e Verona nel 2012 prima di essere girato a Cecina in Serie B. Nel 2013 arriva ad Agropoli dove consacra il suo talento. Nel 2014/15 rimane ad Agropoli in serie B ed è un protagonista assoluto della scalata che permetterà ai campani di lottare fino alla fine per la promozione, poi raggiunta attraverso il ripescaggio dovuto alla esclusione di Napoli: 33 presenze (compresa la Coppa ed i playoff), 30 minuti di utilizzo e quasi 15 punti di media realizzati.

Nella stagione 2015/16 arriva il salto di categoria grazie alla chiamata della Mec-Energy Roseto dove diventa presto un punto di riferimento della squadra: nelle 32 presenze (5 nei playoff), a quasi 23 minuti a partita sul parquet, realizza 9 punti di media conditi da 2 rimbalzi e 2 assist. Nella stagione seguente (2016/17) passa alla Viola Reggio Calabria dove realizza circa 6 punti in 19 minuti di media. Nella scorsa stagione (2017/18) ritorna a Roseto dove contribuisce fattivamente alla salvezza degli Sharks: 31 presenze (5 nei play-out) con 9 punti, 2.5 rimbalzi e 2 assist in quasi 30 minuti di utilizzo.