La Passalacqua riprende la corsa: battuta anche Umbertide di una strepitosa Ilaria Milazzo

Laura Spreafico della Passalacqua Spedizioni Ragusa

Due su due in campionato, anche se non contro avversari di pari caratura. La Passalacqua Ragusa batte, dopo Torino, anche la Pallacanestro Feminile Umbertide, squadra che morde il parquet e mette in campo un’intensità difensiva che infastidirebbe chiunque. Solito inizio in sordina per le padrone di casa, che subiscono il parziale delle umbre e sono costrette alla ricorsa, come sempre, fino al riposo lungo. La Passalacqua non si sblocca subito, trova i primi punti da Laura Nicholls, ma ha bisogno che dimostrino tutta la propria bravura da “risolutrici” Spreafico, Consolini e Gorini per mettere la freccia e sorpassare Ilaria Milazzo e compagne. Proprio Ilaria Milazzo, vero jolly esplosivo di Umbertide, parte dalla panchina e si è dimostrata giocatrice trascinante contro la Passalacqua. Punti e assist per un play siciliano che ancora nessuno (e non può sicuramente più farlo Priolo), ha deciso di riportare nell’Isola a “bandiera” di una pallacanestro regionale che, come visto al PalaMinardi, è riuscita a produrre giocatrici di livello.

Le umbre si perdono nel terzo quarto, complice un gioco troppo aggressivo di Antiesha Brown, giocatrice fisica, ma troppo fallosa in questo frangente. Gli animi si riscaldono, ma questo non premia Umbertide, che fino ad allora aveva giocato una pallacanestro efficace. Le ragusane ne approfittano e scavano così il solco fino al più venti, di fronte un avversario che ha dovuto, inoltre, fare i conti con i falli fin dal primo quarto. Ugualmente Umbertide non ha mai mollato la presa, fino agli ultimi secondi del match, lanciando l’ultimo segnale con la tripla di Elisa Mancinelli.

Ragusa batte Umbertide 70-54.

 

Passalacqua Ragusa – Pallacanestro Femminile Umbertide 70-54

Ragusa: Nicholls 3, Consolini 11, Gorini 11, Valerio 2, Spreafico 16, Formica 5, Rimi ne, Brunetti 2, Bongiorno, Vanloo 5, Ndour 12. All.: Lambruschi

Umbertide: Giudice ne, Cabrini 6, Dell’Olio 6, Moroni, Milazzo 13, Clark 10, Pappalardo, Paolocci ne, Fusco ne, Mancinelli 3, Brown 7, Mallard 15. All.: Serventi

Parziali: 15-20, 42-35, 57-43

Arbitri: Trifiletti, Centonza, Castiglione