La Rainbow torna in campo (con Marija Eric) contro Castellamare

Marija Eric in maglia Rainbow (fonte Basket Catanese, ph. D. Anastasi)
Marija Eric giocatrice della Rainbow Catania

Un nuovo match in arrivo. Protagoniste sul parquet Rainbow Catania e Nova Castellammare, che con energia e determinazione si contenderanno la vittoria al PalaCatania, domenica 20 dicembre alle ore 17, per la nona giornata di campionato di Serie B/C femminile.
Per la Rainbow non è stata una settimana facile, le ragazze hanno affrontato un duro allenamento dopo la sconfitta in trasferta contro la Rescifina Messina. Basso l’umore della squadra, che incassa il colpo ma non si rassegna al pensiero di un arbitraggio poco trasparente e le ragazze della squadra mostrano piena disapprovazione. «L’arbitraggio secondo il nostro parere è stato poco corretto – dichiara Marzia Ferlito, capitano della Rainbow – siamo molto arrabbiate, soprattutto con noi stesse. E’ stata una partita manipolata, ma avremmo comunque potuto vincere mantenendo il sangue freddo e giocando d’astuzia».
Grintosa la Rainbow non si lascia intimorire e prepara i muscoli per il nuovo incontro, cercando di dare il meglio di sé, ma scenderà sul parquet senza la colonna portante Gisel Villarruel, squalificata per eccesso di falli durante la partita dello scorso sabato, mentre Marija Eric, sanzionata ma non squalificata, giocherà regolarmente. Così la squadra dovrà mettere una carica in più per portare a casa i punti necessari e aggiudicarsi la vittoria. «Per fortuna Marija Eric giocherà – continua capitan Ferlito – ma la mancanza di Gisel sarà forte. Lei è la giocatrice che accumula sempre più punti fra tutte».
Dopo sei vittorie consecutive la Rainbow incassa la prima sconfitta, ma di certo tenterà di rimettersi sulla buona strada. «Una sconfitta ci può stare – conclude il capitano – dopo sei partite vinte, ma speriamo che sia l’ultima. Dobbiamo mantenere la concentrazione, noi giochiamo per dare il meglio di noi stesse e per vincere, vogliamo arrivare prime in classifica».