L’AndrosBasket Palermo si è presentata a Palazzo delle Aquile

Presentazione Androsbasket Palermo
Presentazione Androsbasket Palermo

Presentazione ufficiale per AndrosBasket nella serata di giovedì 22 presso l’Aula Consiliare di Palazzo delle Aquile.
L’evento ha visto il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando fare gli onori di casa, con tra l’altro la gradita presenza dell’assessore regionale al Turismo e allo Sport Sandro Pappalardo a rappresentare la Regione Siciliana, accompagnato dal dirigente responsabile allo Sport della Regione dott. Pietro Di Miceli.  Le istituzioni hanno interagito con il presidente di AndrosBasket Adolfo Allegra, mentre la vicepresidente Simona Chines ha moderato l’intero evento. In rappresentanza di FIP Sicilia presente il presidente Riccardo Caruso.

Insomma, una parata di personaggi di spicco in una discussione che ha toccato temi importanti come la creazione di una cultura sportiva, i finanziamenti allo sport, la necessità di creare una base di giovani a fare attività, con progetti come So.Net., co-finanziato dal programma Erasmus+  Sport dell’Unione Europea. Presente in platea anche tutto il settore giovanile AndrosBasket, i coach e i sostenitori della società: a tal proposito, la vicepresidente ha anche formulato un ringraziamento a tutti gli sponsor della squadra. Eguale gratitudine è stata espressa anche per i presidenti delle altre realtà sportive d’eccellenza palermitane appartenenti al “Consorzio Palermo al Vertice”, presenti all’evento. Molto bello anche il momento finale della presentazione della squadra, introdotta dall’intervento del coach di AndrosBasket Santino Coppa, e le foto di rito con le istituzioni. Il tutto nella splendida cornice dell’Aula Consiliare, che racchiude la memoria storica della nostra città: perché no, un incentivo per AndrosBasket per iniziare a scrivere anche lei una bellissima storia.

GLI INTERVENTI DEI PROTAGONISTI

Adolfo Allegra, presidente AndrosBasket Palermo: «Quest’esperienza personale è iniziata l’anno scorso grazie all’intervento di Simona Chines, che mi ha coinvolto: non avevo colto inizialmente cosa significasse impegnarsi davvero in una società di basket. Questa è l’unica società di basket di Palermo che gioca in Serie A, è un impegno davvero grande in termini organizzativi ed economici. L’anno scorso è andata bene, forse ben al di là delle nostre aspettative, mi sono entusiasmato molto: le attese per l’anno successivo è chiaro siano grandi, in una città come Palermo. Quest’anno il nostro progetto è di fare un buon campionato, abbiamo affidato la squadra a un allenatore prestigioso e serio come Santino Coppa, una persona che crede nel lavoro: e proprio lui ha instillato il concetto che noi quest’anno dobbiamo fare il meglio possibile, e già sarà tanto. Approfitto della presenza del Sindaco, che c’è sempre stato per noi: lo ringrazio per quanto il Comune fa per AndrosBasket, e chiedo al tempo stesso di snellire l’iter burocratico al fine di sostenere le realtà sportive palermitane. Approfitto della presenza dell’assessore Pappalardo, esortando la Regione Siciliana ad aiutarci. Con AndrosBasket abbiamo provato a rivoluzionare la struttura organizzativa rispetto al passato, per qualche verso ci siamo riusciti, tanto altro dobbiamo fare e faremo, e credo che anche le istituzioni possano fare qualcosa in più per noi allo stesso tempo. Grazie a tutte le ragazze, a chi partecipa all’attività e l’augurio che questa stagione possa darci grandi soddisfazioni sportive e ci permetta di continuare in quel percorso di miglioramento organizzativo per fare sport ad alto livello: tutti noi ci metteremo il massimo».

 

Sandro Pappalardo, assessore regionale al Turismo e allo Sport: «Porto i saluti del governo della Regione Siciliana, grazie al Sindaco e a tutti i presenti. Abbiamo accettato l’invito perché dall’assessorato ho notato poca attenzione allo sport regionale e abbiamo cercato da subito di cambiare le cose: la Regione Siciliana è ultima per numero di praticanti e vogliamo lavorare su questo dato. Mancano strutture efficienti, stiamo attivando fondi per impiantistica sportiva, abbiamo incrementato le leggi n. 8 e 31 sul finanziamento delle società sportiva. Come Regione stiamo cercando di dare la giusta attenzione allo sport, grazie a Sindaci particolarmente attenti come il Sindaco Orlando. In bocca al lupo alla società e allo staff. L’assessorato vuole esser vicino allo sport, aiutateci a migliorare le cose».

Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo: «Questo incontro è un modo per testimoniare l’importanza della nostra cultura. Questo Palazzo, quest’Aula sono significativi per la storia della città, per 500 anni di storia: questo luogo è aulico, solenne, prestigioso ma al tempo stesso concreto. La città senza sport non esiste, non è una città: è come la scuola, e non a caso entrambe hanno in comune uno stesso concetto, quello di disciplina. Sportiva e scolastica. Questa è un’occasione per manifestare apprezzamento per il prof. Allegra, per Simona Chines, per il progetto, per un nome come Santino Coppa. Non basta avere i singoli giocatori, occorre la squadra e una cultura organizzativa. AndrosBasket merita un apprezzamento perché ricordate che lo sport d’eccellenza non è diverso dallo sport di base, con la vostra attività coi giovani e col minibasket. L’impegno della città di Palermo verso le società sportive deve migliorare di anno in anno e vorremmo condividere questo impegno anche con il dialogo con la Regione Siciliana. Il vostro entusiasmo e il vostro impegno dev’esser corrisposto dalla nostra attenzione. Palermo deve mandare il messaggio di esser una città che incrementa tutte le culture, anche quella sportiva: l’augurio è di vedervi sempre più avanti, perché il nostro progetto è avere sempre più squadre di eccellenza da ospitare nel riqualificato Palazzetto dello Sport, su cui stiamo lavorando».

 

Riccardo Caruso, presidente FIP Sicilia: «Sono lieto di esser qui, stiamo presentando una delle punte di diamante del nostro basket siciliano, per la sua storia e per il suo presente. Questa squadra ha tutte le carte in regola per recitare un ruolo di primissimo piano in Serie A2 femminile, sia per il roster che per il pacchetto tecnico. Ho visto tanti esempi di società poi passate, credo che l’importante sia costituire una struttura societaria, ricollegandomi a quanto detto dal prof. Allegra, consistente e capace di programmare. Sono convinto che AndrosBasket ci stia lavorando con grande impegno per consolidarsi a Palermo. Lo sport muove dei numeri considerevoli e con le giuste sinergie possono nascere solamente cose positive: la Federazione è disposta a collaborare sia per lo sport di vertice che di base, e in particolare sulla tematica degli impianti da mettere a disposizione delle società, un tasto spesso dolente. Lavoriamo sia per il sostegno alle nostre società e a quelle di vertice in particolare, sia per le strutture».