L’Aquila Palermo vuole risalire la classifica cominciando dalla Luiss Roma

amichevole Aquila Basket Palermo - Cefalù
amichevole Aquila Basket Palermo - Cefalù

Biancorossi vogliosi di proseguire la rincorsa. In settimana test con Cefalù, Tucci: “Non possiamo guardare alla classifica”

La corsa è ripresa, adesso serve non scendere più dal treno. L’Aquila Palermo torna nel suo fortino, il PalaMangano, ancora inespugnato in stagione come le sole Napoli e Palestrina. Avversario dei biancorossi nell’undicesima giornata di Serie B sarà la Luiss Roma, squadra che a dispetto delle recenti uscite è apparsa in salute, dopo la gara interna contro Palestrina persa praticamente nelle battute finali e, prima ancora, nel derby infrasettimanale perso con la Stella Azzurra.

In casa biancorossa è stata una settimana di lavoro intenso, nonostante la mancanza di un allenamento. In questo senso, fondamentale è stata l’amichevole di giovedì contro lo Zannella Cefalù, squadra al comando della C Silver.

Stiamo registrando dei passi in avanti sul piano dell’impatto fisico – ha spiegato il coach biancorosso Gianluca Tucci, commentando il test infrasettimanale -, nonostante le assenze di Urbani e Azzaro abbiamo dato prova di essere in crescita sul piano fisico. Con Cefalù è stato un test importante perchè ho visto grande attenzione alle situazioni di gioco da parte nostra, e mettere a segno 98 e concederne solo 64 significa aver interpretato l’amichevole nel modo giusto, contro una squadra molto dura che non fa sconti”.

Un quintetto “molto più che discreto”, secondo l’allenatore avellinese, quello della Luiss Roma di Andrea Paccariè, attualmente a quota 8 punti in classifica, con l’ultimo successo esterno lontano ormai tre settimane, in casa di Fondi. Leonardo Marcon e Stefano Rambaldi le principali bocche di fuoco, con 16 e 15 punti di media a partita sin qui, interpreti di un collettivo molto fisico, seconda nel girone C per rimbalzi complessivi (393).

Sarà importante arrivare mentalmente pronti alla gara – ha proseguito Tucci -. Purtoppo per noi dobbiamo non guardarla la classifica al momento, giocare partita dopo partita, anche perchè mancano ancora diversi scontri importanti. Dobbiamo pensare alla continutià del lavoro e ai motivi che ci hanno portato a quelle tre sconfitte. Intanto proviamo a recuperare qualche punticino”.

La regola fondamentale per noi deve essere sempre quella di non sottovalutare l’avversario e scendere in campo col piede giusto – ha avvertito la guardia biancorossa Marcello Cozzoli – servono questi due punti e servono per continuare nel percorso che ci siamo prefissati”.

Palla a due tra Aquila Palermo e Luiss Roma domani al PalaMangano (ore 18, ingresso gratuito) che sarà diretta da Carlo Orsenigo Leoni di Cantu’ (CO) e Marco Silva di Seregno (MB).