LBF. Il reseconto del Consiglio Direttivo del 24 aprile

Si è concluso da poco il Consiglio Direttivo straordinario della Lega Basket Femminile, che si è svolto in conference call, in cui sono stati affrontati i temi legati al futuro dei Campionati di Serie A1 e Serie A2.

Il Presidente Massimo Protani ha ribadito la volontà e la necessità di lavorare insieme e con unità di intenti per trovare le migliori soluzioni possibili, all’insegna del buon senso e della coesione, fondamentali in un momento complicato come quello che stiamo vivendo.
Un lavoro che procederà in simbiosi con la Federazione Italiana Pallacanestro, che è sempre stata collaborativa e che ha dimostrato e sta dimostrando grande vicinanza nei confronti dell’intero movimento.

Tutto questo ovviamente andando incontro il più possibile alle esigenze delle Società, delle atlete, degli addetti ai lavori e degli appassionati di basket femminile.

In quest’ottica il Presidente Protani ha esposto alcune mosse volte ad aiutare e a supporto economico delle Società, anticipando che verrà fatto tutto ciò che sarà possibile per non andare gravare ulteriormente sulle spalle di tutte le associate.

Sono stati inoltre creati dei gruppi di lavoro che verranno presentati alla FIP,  e che insieme all’intero Consiglio Direttivo, si dedicheranno a elaborare vari scenari in relazione ai prossimi Campionati di Serie A1 e Serie A2, per programmare e trovare possibili soluzioni in merito.

È di fondamentale importanza avere un approccio positivo verso il futuro, un’idea di pallacanestro che deve tornare essere quella “prima della pandemia”, con il seguito di pubblico e la passione che trapelava dai nostri parquet, ma con particolare attenzione alla sicurezza di ogni singolo individuo.