L’ecclettico Daeshon Francis alla Fortitudo Agrigento. Arriva dal campionato ucraino

Adesso è ufficiale: Daeshon Francis è un nuovo giocatore della Fortitudo Agrigento. Dopo le voci di mercato che si sono susseguite nelle settimane scorse, il presidente Moncada con il ds Cristian Mayer portano a segno un grande colpo ed un giocatore eclettico capace di infiammare il pubblico del Palamoncada, arriva così alla corte di coach Cagnardi il classe ’96 alto 1.95 metri per 95 kg, Scorer fisico dotato di grande atletisimo.

Il ds della Fortitudo Agrigento Cristian Mayer

E’ uno che produce energia, gioca le tre posizioni, ne difende potenzialmente su quattro. Carriera collegiale in D2 a LSC dove ha fatto incetta di premi di squadra ed individuali. Quattro anni da professionista, miglior import player in tutte le sue stagioni da pro! All-arounder su entrambi i lati del campo. Scorer, aggressivo in campo aperto e sul difensore. Rimbalzista notevole, 2021/22: 14.0pt, 6.3rebs (2.4 off), 2020/21: 17.5pt, 6.3rebs (2.1 off), 2018/19: 26.4pt, 9.4ebs (2.3 off). 6.3 rimbalzi di media questa stagione in Ucraina con 2.4 offensivi, in una lega molto fisica con 4 stranieri per squadra e giocatori locali che fanno della corporatura e forza il loro marchio di fabbrica.

Ball handler in grado di guidare la transizione offensiva e giocare PG.

Giocatore che fa di tutto in campo. Canestro, rimbalzi, palle recuperate, assists. Grande lottatore.

Questa stagione in Ucraina era il beniamino dei tifosi e tra i migliori arrivi del campionato. Votato per partecipare all’ All Stars Dunk.

Molto soddisfatto coach Cagnardi: “Daeshon è il profilo che cercavamo perché oltre all’atletismo di cui è dotato aggiunge la voglia di determinare le partite anche difensivamente ed abbina a queste caratteristiche un’emotività che porterà entusiasmo all’interno del gruppo…ha già maturato esperienze in Europa ed è spinto da una passione che ci è piaciuta ed è la base grazie alla quale vuole fare un’ulteriore step in avanti nella sua carriera mettendosi a disposizione della nostra squadra.

Lo aspettiamo in Sicilia con la sua famiglia e non vediamo l’ora di vederlo all’opera al PalaMoncada”.