Lo sponsor Betaland saluta l’Orlandina

Francesco Venza, Carmelo Mazza, Enzo Sindoni
Francesco Venza, Carmelo Mazza, Enzo Sindoni nel giorno del rinnovo della partership

Dopo tre stagioni si conclude il rapporto di partnership tra Orlandina Basket e Betaland. Si chiude dunque un proficuo rapporto di collaborazione tra due società che hanno creduto in maniera lungimirante l’una nell’altra.

Nei tre anni di partnership Betaland e Orlandina hanno raggiunto livelli altissimi, con l’apice raggiunto nella storica vittoria al Forum di Assago contro l’Olimpia Milano in Gara-1 dei Quarti di Finale dei Playoff Scudetto 2016-2017, oltre che alla partecipazione alle Final Eight di Coppa Italia 2017 e la qualificazione alla Basketball Champions League 2017-2018. Con Betaland si è anche approvato, aderito e condiviso un percorso contro il “match fixing”, finalizzato a contrastare ogni forma di “inquinamento” del gioco.

«La soddisfazione per la partnership triennale è seconda solo alla gratitudine per Betaland e per i suoi uomini – dichiara il presidente Enzo Sindoni –, protagonisti di un cammino che ha conosciuto momenti di esaltazione. È stato il primo sponsor internazionale della nostra storia, col quale – conclude Sindoni – abbiamo scritto un’indelebile pagina di storia con la prima partecipazione ad una coppa europea di una squadra siciliana.  Ad Maiora Betaland

«Si conclude una collaborazione che, partita come una sponsorizzazione, è diventata molto di più – afferma il Direttore Commerciale dell’Orlandina Basket, Rino Germanàperché Betaland è stata la locomotiva che ha trainato il nostro treno verso la vittoria in Gara-1 dei PlayOff Scudetto a Milano lo scorso anno e Orlandina Basket è stata efficace strumento di promozione per l’azienda maltese, che ha conosciuto proprio in questi anni i migliori risultati aziendali. Siamo orgogliosi di aver avuto questo rapporto di collaborazione con Betaland – conclude Germanà – e siamo sicuri che i nostri progetti si incontreranno nuovamente in futuro».

«Dopo 3 anni chiudiamo un sodalizio che, a prescindere dal finale amaro, ci ha dato grandi soddisfazioni e soprattutto ci ha fatto vivere grandissime emozioni – dichiara Carmelo Mazza, CEO (Chief Esecutive Officer) di Oiaservice, titolare di Betaland -. Prima di tutto è stata un’esperienza umana straordinaria che resterà nei nostri ricordi e nella storia delle nostre società. Anche se il dibattito sulle sponsorizzazioni è acceso in questo momento, a me non piacciono gli addii: per noi questo è solo un arrivederci – chiude Mazza –, sicuramente ci rivedremo al Palazzetto a gridare ancora Forza Capo!»