Lo Sporting Sant’Agata inaugura il PalaSport Mangano con una vittoria

Sporting Sant'Agata
Sporting Sant'Agata

La Sporting S.Agata Basket vince 71-36 la prima storica gara sul parquet del Palasport Mangano contro la Stock Family Nicosia. In uno scrimmage giocato su cinque quarti, la squadra di coach Fiasconaro approccia con tensione al match e segna con il contagocce: alla prima sirena è 12-5, con Valente e Sindoni rispettivamente a quota 5 e 4 punti. Secondo quarto difensivamente più solido, con Luca Fiasconaro da tre punti, e Mondello e Urso sotto canestro, che si iscrivono a referto e Nicosia che non trova la via del canestro. Dal terzo parziale coach Fiasconaro ruota tutta la panchina e la gara si trascina fino al quinto parziale con Urso miglior marcatore a quota 16 punti, seguito da Valente a 11 e Sindoni a 10 punti. A referto anche i “cuccioli” Federico Fiasconaro, Arco Carrabba e Matteo Serio.

Soddisfatto parzialmente Massimiliano Fiasconaro: «Dobbiamo certamente migliorare molto sull’approccio mentale alla gara e sulla conduzione della palla e dei ritmi durante il match. Nicosia è una squara di giovane costruzione, e a livello di migliorerà col tempo, ma noi dobbiamo fare molto meglio soprattutto quando siamo in casa. Ho intravisto qualche sprazzo positivo, ma dobbiamo migliorare molto. Dovremo cambiare qualcosa, soprattutto nell’intensità durante gli allenamenti».

Sporting Sant’Agata Basket – Stock Family Nicosia 71-36 (12-5) (25-5) (35-10) (57-22)

Sporting Sant’Agata Basket: Cipriano 2, Strati, Ferruccio, Urso 16, Machì, Mondello 6, Sindoni 10, Serio 2, Carrabba 1, Fiasconaro F 4, Valente 11, Fiasconaro L 9, Pizzuto 9. All: Fiasconaro