L’Orsa Barcellona ha un nuovo presidente. La B? Manca il main sponsor

Ed inoltre l'Alias Barcellona di Francesco Scardi potrebbe diventare società satellite a favore dell'attività del settore giovanile

ORSA BASKET
Orsa Barcellona

Si è svolta ieri  sera l’assemblea dei soci dell’Orsa Basket Barcellona, che in vista della trasformazione in SSD, ha eletto il nuovo consiglio direttivo.
Il presidente Salvo Floramo, dopo aver ringraziato tutti i soci presenti per quanto fatto in questa meravigliosa stagione, ha precisato che dopo due anni sia giusto un ricambio nel consiglio direttivo, presentando pertanto le dimissioni insieme a quelle del vice presidente Scolaro e del segretario Sottile.
L’assemblea ha così provveduto alla nomina del nuovo consiglio, che vede l’avvocato Massimo Romano nel ruolo di nuovo presidente, il professore Carmelo De Pasquale quello di vice presidente, mentre toccherà a Daniele Famà il compito di segretario e all’avvocato Nino Aloisio quello di tesoriere.

Con l’arrivo di luglio si procederà alla trasformazione in SSD e il nuovo consiglio direttivo assegnerà il ruolo di amministratore delegato a Salvatore Floramo.

Una volta concluse le votazioni per le nomine, si è analizzata la situazione relativa alla prossima stagione sportiva. Alla fine il neo presidente Romano ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Giorno 4 giugno, dopo aver presentato alla Fip la richiesta di ripescaggio, ci siamo attivati attraverso tutti i canali disponibili per reperire le risorse finanziarie necessarie a coprire almeno il 60% del budget preventivato per poter disputare il campionato di Serie B. Abbiamo avuto riscontri positivi da diversi imprenditori cittadini, che hanno deciso di sposare il nostro progetto a prescindere dal campionato e dalla categoria che riusciremo a raggiungere. Purtroppo non siamo ancora riusciti a trovare un’azienda disposta ad affiancarci come main sponsor. Ci auguriamo che in questi tredici giorni che mancano alla scadenza del 9 Luglio qualcosa si sblocchi, permettendoci di poter “serenamente” effettuare l’ultimo adempimento necessario al ripescaggio. Se tale condizione non si dovesse verificare, con la stessa serenità procederemo a programmare un campionato di Serie C Silver di alto livello. Nel frattempo questa sera ho avuto mandato dall’assemblea dei soci di verificare se esistono ancora le condizioni per un accordo di satellizzazione con la societa Alias, che come ricorderete ci aveva richiesto nella scorsa primavera di poter condividere un progetto 
giovanile. In tale occasione avevamo risposto che questa operazione 
poteva essere discussa solo al termine della stagione sportiva. Pertanto 
nei prossimi giorni chiederò un incontro al Prof. Scardi“.