L’ultimo parziale piega Mascalucia, Pegaso Ragusa corsara 65-74

Pegaso Ragusa

Con una grande prova d’orgoglio sfoderata nell’ultima frazione di gioco (12 a 26 il parziale) la Pegaso Ragusa riesce ad agguantare un’importante vittoria esterna nel campionato di serie D Sicilia sul campo della Mens Sana Mascalucia, che cede le armi solo nel finale. Primi due quarti all’insegna dell’equilibrio con Antoci (10 punti realizzati) e Girgenti (miglior realizzatore della sua squadra con 17 punti) per gli ospiti e Ferrera (miglior realizzatore della partita con i suoi 19 punti) e Pappalardo (12) per la squadra di casa che sembrano avere una marcia in più rispetto agli altri. Si va al riposo sul punteggio di 32 a 33 per la Pègaso Ragusa. Al rientro in campo i cestisti di Mascalucia, autori di pregevoli giocate, allungano sugli ospiti e chiudono in vantaggio di cinque lunghezze (53 a 48).Tutto lascia presagire una vittoria dei ragazzi di coach Santangelo ma, sono i cestisti ragusani che tirano fuori una prova eccezionale nell’ultima frazione di gara, con il giovane Dinatale (13) a fare da trascinatore verso il successo finale, che sembrava stesse sfumando.

Con questa vittoria la Pégaso scavalca in classifica l’Aci Bonaccorsi e si colloca al quarto posto, a sole due lunghezze da Grottacalda, che proprio sabato prossimo sarà ospite dei Ragusani.

Mensa Sana Mascalucia – Pegaso Ragusa 65-75

Pegaso: Antoci 10, Mercorillo n.e., Meli, Cappuzzello, Firrincieli n.e., Comitini 5, Idrissou 7, Girgenti 17, Cintolo 5, Vacirca 10, Cannizzaro 7, Dinatale 13. All.: Scrofani Salvatore; Ass. all: Dimartino Giorgio.