Marsala rischia nel finale contro i giovani dell’Agatirno ma porta a casa i due punti

Pallacanestro Marsala - Gruppo Zenith Messina
Pallacanestro Marsala - Gruppo Zenith Messina

Ottima prova dei lilibetani che ieri al PalaMediPower si sono imposti sugli avversari arrivati da Capo D’Orlando aggiudicandosi il match per 80-76. Tanti gli aspetti positivi della gara lilibetana come anche gli errori commessi che hanno fatto si che, dopo aver raggiunto i venti punti di vantaggio, la Nuova Pallacanestro Marsala si sia trovata a mettere in discussione la propria posizione fino agli ultimi secondi. Ma, alla fine, la voglia di vincere della formazione di coach Grillo ha avuto la meglio su tutto il resto.

Dopo essere andati alla pausa avanti di ben 20 punti, i ragazzi hanno fatto l’errore di pensare che la partita fosse già vinta – commenta coach GrilloSono scesi in campo troppo rilassati e hanno avuto difficoltà sia in difesa che nel trovare soluzioni in attacco. I nostri avversari invece hanno avuto una buona percentuale da fuori. Complessivamente però  – sottolinea Grillo –  i nostri ragazzi hanno fatto una gestione oculata dei possessi palla, cosa che nell’ultima fase ci ha permesso di portare a casa il risultato. Grande merito va anche alla Nuova Agatirno per avere lottato fino in fondo“.

Coach Grillo si dice inoltre contento per la prestazione di tutto il roster. Nei primi due quarti infatti tutti i 12 atleti della Nuova Pallacanestro Marsala sono scesi in campo senza che questo abbia comportato un calo nel rendimento. “Sono soddisfatto – dice Grillo – perché tutti, compresa la panchina, hanno mantenuto alta la concentrazione e contribuito al risultato finale“.

Molto diverso l’andamento della gara quindi nei primi due quarti rispetto ai venti minuti successivi. Nella prima parte della gara, Marsala domina incontrastata chiudendo il primo periodo 26 – 10 e il secondo 41 – 21. Come già detto, le cose cambiamo alla ripresa quando Agatirno inizia un lento ma costante recupero che lo porta a chiudere il terzo periodo a soli sei punti di distanza dai lilibetani (54 – 48). Negli ultimi concitati minuti di gara, gli avversari si avvicinano pericolosamente al pareggio ma Frisella e compagni sono bravi a gestire il gioco ed è Rizzo, dalla lunetta, a segnare gli ultimi due punti che sanciscono definitivamente la vittoria dei padroni di casa.

Nuova Pallacanestro Marsala – Nuova Agatirno 80-76

Parziali: 26 – 10, 41 – 21, 54-48, 80-76

Nuova Pallacanestro Marsala: Cucchiara 3, Pizzo 11, Giacalone 2, Parrinello 2, Tarantino 0, Frisella 15, Russo 2, Panicola 2, Rizzo 24, Maggio 16, Marino 0, Colicchia 3

Nuova Agatirno: Gabardella 12, Galipò Giorgio 18, Giglia 5, Carrello 5, Babilodze 2, Albo 13, Piperno 3, Galipò Matteo 18, Munafò, Sirna, Micciulla.