MERCATO. Gm Basket Academy ai nastri di partenza con 4 “Green” in più

Le maglia del GM Basket Palermo
Le maglia del GM Basket Palermo (ph. Giuseppe Pipitone)

Malgrado l’agosto vacanziero in casa GM Basket Academy fervono i lavori per la preparazione alla prossima stagione. Fra burocrazia, campi

Gm Academy Palermo
Coach Paolo Arnone

per allenamenti e partite, logistica, rapporti con la Fip, lo staff dirigenziale sta cercando di chiudere il gruppo che affronterà la prossima stagione 2018-19 con l’obiettivo dichiarato di fare meglio del precedente campionato chiuso al quinto posto dietro le corazzate messinesi che hanno dominato il torneo.

Preso atto dei dolorosissimi addii si cerca di assemblare un gruppo che sappia amalgamare esperienza e gioventù, un giusto mix che in mano ai coach Giocondo e Arnone dovrà crescere giorno dopo giorno.

Molti dei protagonisti dello scorso campionato sono stati confermati, Alessandro Mantia, Muratore, Sorce, Max Cerasola, Salvo Cerasola, Lanfranchi, Vitale sono già pronti a partire. Si resta in attesa della conferma di Claudio Forzano che attende di scegliere la sua destinazione per la specializzazione di medicina, di Marco Mazza che dovrà conciliare con gli allenamenti i suoi impegni di lavoro, di Andrea Scancarello all’estero per laurearsi e di capitan Sergio Mantia che dovrà capire se la sfortunatissima scorsa annata passata più fuori che in campo a causa degli infortuni sarà del tutto dimenticata per tornare a dare il suo solito grande contributo alla squadra.

La novità più importante sono i 4 ragazzi del 2000 che il Green Basket ha affidato per una loro migliore crescita in campionati senior. Facciolà, Briulotta, Cammarata e Caruso saranno a disposizione del coach a partire dal prossimo settembre. Ci potrebbe essere l’aggiunta di uno “straniero” ma solo perché è di Licata, ma con cui ancora tutta la trattativa è da definire.

In sostanza una squadra molto palermitana che parte con l’obiettivo di mantenere la leadership in città almeno per la serie D. Non sarà facile perché tutti si stanno rinforzando, vincere 6 derby sarà una bella impresa ma rimane uno degli obiettivi stagionali.

Meglio del 5° posto finale cosa c’è? La parolina playoff frulla in mente a tutta la squadra consapevoli che non sarà solo difficile, ma molto molto difficile.