Ninni Gebbia assistant coach alla Passalacqua Ragusa. Lo staff allenatori è tutto ibleo

Coach Ninni Gebbia

Ieri in conferenza coach Ninni Gebbia è stato ufficialmente presentato al PalaMinardi e ha rilasciando le prime dichiarazioni da membro (apprezzatissimo) dello staff allenatori della Passalacqua Ragusa.

Voglio vedere al positivo il cammino passato di Ragusa – ha dichiarato il neo assistente allenatore -. La Passalacqua Ragusa in 5 anni ha fatto grandi cose: giocato finali scudetto, vinto la Coppa Italia, è entrata in Eurocup, quindi, ora è corretto pensare di andare oltre. Giustamente il presidente Passalacqua vuole pensare a raccogliere risultati ancora migliori. Arrivando qui ho la possibilità con una sola occasione di realizzare una doppia chance che ho sperato di vivere: lavorare con uno staff di livello e per un progetto femminile importante. Non posso che esserne felice“.

L’esperienza di Ninni Gebbia, quest’anno (come lo scorso) con contatti importanti con Battipaglia in A1, andrà ad arricchire il pacchetto allenatori che ha in testa il confermato Gianni Recupido e si completa con la presenza del preparatore atletica Paolo Modica.

Credo molto nel lavoro di staff, credo fermamente che sei occhi vedano meglio di due – ha dichiarato l’allenatore ragusano commentando la scelta di Gebbia -. Avere la possibilità di affiancarmi Maurizio Ferrara, che è dentro la società dall’inizio, e contare sulla competenza di Ninni mi fa stare molto più tranquillo. Non ho accanto persone che dipendono da me, ma che sono uno stimolo e hanno idee diverse che possono portare aggiustamenti importanti alle idee che metteremo in campo. Credo questo staff potrà raggiungere ottimi risultati“.

E sulle prospettive per la prossima stagione, lette in ottica del mercato allestito delle altre società italiane, coach Recupido ha stilato la sua “classifica” delle squadre da tener d’occhio. “Schio, Venezia, Napoli, vediamo Lucca e San Martino che ha il vantaggio di giocare insieme da anni, saranno le formazioni da attenzionare“.