Olympia Basket Comiso resta in C Silver per il “fattore campo”. Correnti: “Non è competenza del CR derogare alle DOA”

Si riparte dalla conferma alla guida tecnica di Farruggio e D’iapico per una stagione da protagonista

Massimiliano Farruggio e Alessandro D'Iapico

L’Olympia Basket Comiso ha formalizzato ieri l’iscrizione al campionato di Serie C Silver per la stagione agonistica 2022/2023. Questa la decisione assunta dalla dirigenza dopo la risposta di FIP Sicilia alla domanda di ripescaggio in C Gold presentata dalla società casmenea. Nella lettera, a firma della presidente Mariacristina Correnti il comitato regionale ha dato la propria disponibilità ad accogliere la domanda di ripescaggio, ma nel contempo ha precisato che l’attuale campo da gioco (il Paladavolos) non è compatibile con le misure dettate dalla federazione nazionale per il campionato di Serie C Gold. 

Mariacristina Correnti

“Il campo da gioco – scrive la presidente Correnti – deve essere della misura 28×15 mt. senza alcuna possibilità di deroga da parte della federazione nazionale.  Non è competenza del comitato regionale – si legge ancora nella nota – derogare alle misure stabilite nelle Disposizioni Organizzative Annuali deliberate dal Consiglio federale”. 

Il “fattore campo”, quindi, diventa decisivo nella definizione della vicenda e per la dirigenza dell’Olympia l’unica strada possibile per giocare in casa davanti al proprio pubblico è quella di partecipare al campionato di C Silver per la prossima stagione. 

“Per come stanno i fatti – afferma il presidente Biscotto – non abbiamo avuto margini per assumere altre decisioni. Purtroppo solo la questione campo ha fermato la possibilità di poter giocare nella categoria superiore e questo ci lascia comunque la soddisfazione che l’Olympia è una società ben organizzata e con tutti i requisiti per poter ambire a palcoscenici più prestigiosi. Si riparte dalla conferma alla guida tecnica di Farruggio e D’iapico per una stagione da protagonista verso obiettivi più importanti che il mondo della pallacanestro comisana merita per la sua storia e non solo, con la consapevolezza che l’amministrazione comunale si è attivata per dotare la città di un palazzetto idoneo alle categorie superiori”.