Palermo saluta l’A1 femminile, ecco perchè

Allegra Adolfo

Il presidente in pectore del Verga Palermo Adolfo Allegra avrebbe rifiutato un accordo della Sicily By Car che avrebbe permesso la permanenza della Serie A1 a Palermo. Un accordo che per tempistiche e caratteristiche non era comunque facile da sottoscrivere e che non ha dunque portato al risultato per cui tutti hanno lavorato in questi mesi.

SBC di Tommaso Dragotto, main sponsor della stagione 2019-2020, in realtà non aveva mai mollato l’idea di rientrare in casa Verga e al secondo riavvicinamento con la società l’impressione era che si potesse chiudere positivamente un accordo.

Pare che in seconda battuta sia intervenuto anche il sindaco Orlando esortando il presidente Verga a riconsiderare la situazione, a non disperdere il patrimonio cittadino e infine chiedendogli d’iscrivere la squadra al campionato.

Ad inizio giugno lo stesso Allegra si era detto pronto a cedere la presidenza del Verga Palermo.

Aggiornamento 18:43

All’interno del Verga le idee sono comunque precise. L’accordo sfumato era uno dei tanti tentati in questi mesi, il più  complicato da raggiungere. Nessuna colpa esclusiva è di Adolfo Allegra.