Pallacanestro Trapani, derby con Agrigento determinante in ottica playoff: “La partita contro Agrigento sarà molto difficile tatticamente”

Daniele Parente

Si è svolta questo pomeriggio, con inizio alle ore 17.00, presso la sala stampa Cacco Benvenuti del Pala Conad, la conferenza stampa pre-gara della 2B Control Trapani. E’ stata presentata la partita contro Moncada Agrigento, valida per la ventottesima giornata della Serie A2 Old Wild West girone Ovest. Ha risposto alle domande dei giornalisti presenti il coach della Pallacanestro Trapani Daniele Parente.

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): “In settimana abbiamo provato ad analizzare l’ultima partita, c’è rammarico per il fatto di aver lasciato 2 quarti a Biella giocando in maniera poco consona al momento del campionato che stavamo vivendo. Ci siamo allenati col giusto spirito, sappiamo bene dell’importanza di questo derby ma dovremo aspettare la palla a due per capire se saremo in grado di mettere in campo tutta la voglia che abbiamo di accedere ai playoff. Domenica l’aspetto mentale sarà importante e non c’è tempo per piangersi addosso. E’ chiaro che l’approccio alla partita sarà fondamentale soprattutto perché loro sono una squadra che tende a partire forte. Il bello di questo campionato è stato l’equilibrio e noi possiamo ancora essere artefici del nostro destino. La partita contro Agrigento sarà molto difficile tatticamente perché non hanno una bocca da fuoco primaria ma hanno 5 giocatori che possono fare 20 punti. Oltre alla costanza di Cannon, i loro esterni, Bell, Evangelisti e Ambrosin, sono molto fisici e possono metterci in difficoltà. Da parte nostra dobbiamo costringerli a difendere in situazioni di uno contro uno dinamico e dobbiamo essere bravi a sfruttare i nostri kg. in attacco”.