Passalacqua Ragusa, Chiara Consolini è il nuovo capitano, Lia Valerio lascia il campo ma non la società

Dopo 7 anni trascorsi con la casacca di Ragusa, Lia Valerio cambia veste, ma resta alla Passalacqua spedizioni anche se non più come giocatrice. All’ex capitano biancoverde è stato infatti affidato un ruolo che si può considerare a metà tra quello dirigenziale e tecnico, dal momento che si occuperà sia di marketing e comunicazione per il settore giovanile ma anche della preparazione fisica, avendo dunque la possibilità di fare esperienza in ambito tecnico. La fascia di capitano della prima squadra passa così ufficialmente a Chiara Consolini, che già lo scorso anno, nel periodo in cui Valerio è stata costretta a restare fuori dal parquet per i noti problemi fisici, ha già svolto questo compito con grande professionalità. “La società ha deciso di non rinnovare il mio contratto come giocatrice – spiega Lia Valerio – e mi ha proposto di cominciare a lavorare per curare l’aspetto della comunicazione e del marketing per quanto riguarda il settore giovanile, presentando anche la possibilità di fare esperienza in ambito tecnico e come preparatore fisico, poiché quello della preparazione è un aspetto del gioco che mi appassiona molto. Non nascondo che è stata una decisione difficile e che mi dispiace chiudere la carriera dopo una stagione passata senza poter giocare. Ho ricevuto e valutato delle offerte che considero attestati di stima, una delle quali da una squadra molto importante, ma ho ritenuto opportuno cogliere l’occasione che mi ha offerto la società per intraprendere una nuova carriera. Ho amato questa maglia e questa città per sette anni, lottando senza mai tirare indietro la gamba, come si direbbe in gergo calcistico. Ora, anche se con un altro ruolo, potrò restare per continuare a farlo e di questo sono molto felice”. La società biancoverde augura a Lia i migliori successi nella nuova veste e fa un grande in bocca al lupo a Chiara per il nuovo ruolo di capitano.