Passalacqua Ragusa trova la sesta vittoria di fila contro Allianza Geas, coach Recupido: “Ora pensiamo a Venezia”

Gianni Recupido

Sesta vittoria consecutiva per la Passalacqua Ragusa, che a Sesto San Giovanni consolida la terza posizione battendo le padrone di casa per 57-72 e conquistando così il

Jessica Kuster della Passalacqua Spedizioni Ragusa

punto numero 18 in classifica. Partenza un po’ soft da parte di entrambe le squadre, che ritornavano a giocare dopo la pausa natalizia, poi Ragusa ha preso il largo già nel secondo quarto, continuando a spingere sull’acceleratore praticamente fino alla fine e portando ben quattro giocatrici in doppia cifra (Hamby, Harmon, Kuster e Gianolla), con l’ormai “solita” Hamby anche in “doppia doppia” ed Mvp della partita. “Una buona gara – commenta coach Gianni Recupidocon una partenza diesel ma era ovvio dopo un po’ di tempo che non giocavamo. Però siamo andati in crescendo anche con alcune buone letture e buone circolazioni di palla. Nei primi tre quarti li avevamo tenuti sotto i 40 punti e questo è sicuramente positivo. Sono molto soddisfatto della prestazione, anche perché continuo a pensare che Sesto San Giovanni sia una buona squadra che può ambire alle prime otto posizioni. Adesso ci prepariamo per Venezia”. Il calendario, infatti, mette in fila il doppio impegno con  Venezia in trasferta e con Schio in casa, ovvero rispettivamente con la prima e la seconda della classe: due test dall’alto coefficiente di difficoltà a cui seguirà la partita in casa con Broni, che ieri è stata capace di infliggere la prima sconfitta dell’anno proprio alla capolista.