Patti domina il derby con il San Filippo del Mela e riprende la corsa playoff

Ritorna alla vittoria lo Sport È Cultura che, nell’anticipo della 27esima giornata stravince al PalaCocuzza contro il Cocuzza Basket per 61-97. Partita durata appena due quarti, nei quali la squadra di casa con delle ottime percentuali al tiro è rimasta in partita, poi pian piano i valori e la maggiore esperienza di Patti sono usciti fuori. Con questa vittoria la squadra di coach Sidoti mantiene il secondo posto, considerate le vittorie della Costa D’Orlando (in casa contro Canicattì) e della Zannella Cefalù (trasferta a S.Croce Camerina).
S.Filippo parte con Toto, Bellomo, Vujicevic, Corazzon e Li Vecchi. Patti risponde con Giorgio Busco, Custis, Bolletta, Costantino e Saintilius. Il Cocuzza non ha nulla da perdere, gioca con serenità e in avvio Toto e Corazzon piazzano canestri e giocate importanti. Dall’altra parte Custis e Saintilius tornano a fare ottime cose in entrambe le zone del campo, ma le eccellenti percentuali della squadra di coach Calderone non riescono a regalare alla squadra pattese tranquillità, nonostante il vantaggio maturato. Il secondo quarto comincia sul punteggio di 19-24 e stavolta Bellomo prova a mantenere viva la propria squadra, ma Saintilius è letteralmente immarcabile e, con 19 punti sui 21 totali della squadra nella seconda frazione di gioco, riesce a fare allungare i suoi fino al +8 alla fine del primo tempo (37-45). Al rientro lo Sport È Cultura entra in campo con la mentalità giusta per chiudere il match e in un batter d’occhio la squadra ospite è già sopra i 20 punti che aumenta fino al +28 grazie alle triple del duo americano (50-78). Patti comincia a far ruotare i suoi, Alessandro Sidoti fa 10 punti in 10 minuti, mostrando miglioramenti anche in cabina di regia, segna anche Marabello e alla fine si può festeggiare una vittoria netta, mai messa in discussione: 61-97 il risultato finale.
Gara durata sostanzialmente poco, sempre condotta dalla squadra di coach Sidoti, quasi 100 punti segnati e solo 61 subiti (solo 24 punti del Cocuzza nella seconda metà di gara). Ottima partita che dà morale in vista del match più importante, quello di domenica 3 aprile contro la Costa d’Orlando di coach Condello. Un match che vale i playoff, che si preannuncia emozionante e intenso, come solo un vero derby merita di essere vissuto. Appuntamento quindi al PalaSerranò il 3 aprile alle 18:30, nel frattempo Buona Pasqua a tutti i nostri tifosi.

Tabellini: 61-97 (19-24 / 18-21 / 13-33 / 11-19)

Cocuzza Basket 1947: Toto 21, Bellomo 13, Corazzon 9, Li Vecchi 8, Vujicevic 10, Pizzurro, Rizzo, Cocuzza, Coppolino n.e. all. Stefano Calderone
Sport È Cultura Patti: Saintilius 36, Custis 28, Sidoti Ale 10, Bolletta 10, Marabello 3, Busco G. 2, Busco M. 2, Lumia, Costantino 6, Mazzullo, Ettaro. all. Pippo Sidoti