Peppe Costantino su Agropoli: “Non sarà una partita soft”

timeout patti
Lo Sport è Cultura Patti al time out

Lo Sport È Cultura Patti è partito ieri, direzione Cilento, per affrontare oggi Agropoli. I siciliani sono a punteggio pieno, partiti quindi con serenita verso la Campania, ma affronteranno una formazione costretta a vincere perché, appunto, vincere è l’unica risultato utile al gruppo di Menduto per rimanere nei playoff.

“Giochiamo contro Agropoli che vorrà fare risultato a tutti i costi per continuare a sperare nei primi 2 posti – spiega Peppe Costantino, bandiera di Patti campano di nascita – Non bisognerà sicuramente abbassare la tensione”. Strategia sempre fondamentale, anche quando si ha a proprio vantaggio la differenza canestri. “I 14 punti di scarto non devono far pensare che Agropoli farà una partita soft, sarà probabilmente una partita dura come è stata quella dell’ andata”. Di esperienza Giuseppe Costantino ne ha accumulata tanta e nei playoff può essere prezioso, perché sa come si raggiunge il salto di categoria. Con Capo d’Orlando e Trapani le promozioni più importanti e uno in gioco con Patti che non sfigurerebbe nel palmares del giocatore trentasettenne. “Per continuare a lottare per la promozione in B dobbiamo essere uniti e compatti, ancora di più”, ha spiegato. Una ricetta semplice che sta al gruppo affidato a Sidoti concretizzare per continuare a sperare di abbandonare la C Silver.