Playoff C/F – Rainbow contro Cus UniMe vale un playoff

Time out Rainbow Catania
Tra la Rainbow Catania e il Cus UniMe San Matteo, oggi, si giocherà una delle partite più importanti della stagione.
Le ragazze allenate da coach Mara Buzzanca hanno in mano il match ball contro la Rainbow Catania di Gabriella di Piazza, squadra che attraverso il suo capitano Marzia Ferlito, ha lanciato un messaggio chiaro: “Non possiamo finire l’anno adesso“.
Il Cus si presenta a Catania forte della vittoria ottenuta meno di una settimana fa al PalaNebbiolo, una successo di misura, perché al termine dell’incontro solo un punto separava le due formazioni; gli equilibri in campo si sono quindi equivalsi, ma Messina si è dimostrata squadra più “affamata” di Catania.
Dobbiamo vincere – ha dichiarato senza mezzi termine il capitano della Rainbow Marzia Ferlito – Immaginavo che all’andata sarebbe stata una partita complicata, perché loro hanno un gruppo imporante, lottano e vanno su tutti i palloni. Dobbiamo fare attenzione ai particolari. Saranno decisivi».
Come preventivabile coach Gabriella Di Piazza ha preparato una partita arrembante, i cui non è previsto alcun obiettivo finale se non la vittoria. «Ci stiamo preparando al massimo delle nostre possibilità – ha dichiarato l’allenatrice palermitana – abbiamo capito gli errori commessi a Messina e non sbaglieremo più. Vero è che stiamo non stiamo attraversando un ottimo periodo dal punto di vista fisica. In questa settimana non siamo riuscite ad allenarci tutte insieme, come del resto per gran parte di questa stagione. La continuità del lavoro, in questo come in tutti gli sport, è fondamentale se si vuole ambire a palcoscenici importanti. Una cosa, comunque, è certa: ci faremo trovare pronte».