Primo Trofeo Internazionale “Città di Palermo”, tutte le informazioni sulle formazioni

La play Isil Alben

Palermo pronta ad accogliere il meglio del basket internazionale e nazionale, il 21 e il 22 settembre al PalaMangano il primo Trofeo Internazionale “Città di Palermo”: Sicily By Car Palermo Basket, Famila Wuber Schio, Passalacqua Ragusa e Galatasaray in campo per il torneo-evento del precampionato.

Ricco programma per la manifestazione, che partirà in entrambi i giorni alle ore 16 al palazzetto di via Ugo Perricone Engel. C’è ancora tempo per acquistare i ticket, disponibili presso tutti i punti del Circuito Box Office Sicilia e sul sito internet www.circuitoboxofficesicilia.it: per chi invece punta sul “last minute”, botteghini aperti domani dalle 14.30 alle 18.30 e domenica, allo stesso orario, per i match finali. Il costo del ticket per tutto il torneo è di 10 euro, ricordiamo che l’ingresso è gratuito per gli Under 12.

Questo il programma delle partite:

 

Sabato 21 settembre

Ore 16: Passalacqua Ragusa-Galatasaray

Ore 18: Sicily By Car Palermo Basket-Famila Wuber Schio

Domenica 22 settembre

Ore 16: finale 1°/2° posto

Ore 18: finale 3°/4° posto

 

All’interno dell’attività prevista nella due giorni, anche il clinic del coach serbo Lale Lulic, organizzato con la collaborazione di FIP Sicilia e CNA, domenica mattina alle ore 10 al PalaMangano. I partecipanti al clinic verranno omaggiati di un accredito per entrare gratuitamente ai match del pomeriggio.

Vediamo la vigilia di tutte le formazioni partecipanti. Informazioni utili e news in fase d’avvicinamento al Trofeo. 

QUI SBC PALERMO BASKET – Evento importante, banco di prova ancora più significativo per Sicily By Car Palermo Basket: la preparazione per la squadra di coach Coppa prosegue a pieno ritmo e con entusiasmo. Aspettando Ronni Williams per completare il gruppo, è buona l’intesa raggiunta dall’intero gruppo e inserimenti delle novità che procedono in maniera spedita. Queste le parole di coach Santino Coppa, intervistato dall’emittente locale TRM, alla vigilia: «Si tratta di una manifestazione sostanzialmente inedita, nella storia della città di Palermo. Noi ci affacciamo per la prima volta all’A1, e c’è tanta curiosità intorno a noi. Voglio testare il mio gruppo, in gran parte quello che ha conquistato la promozione: in un anno con me sento che le ragazze sono migliorate tanto, e tutte all’inizio di questa stagione si sono presentate in grandi condizioni di forma. L’impatto sarà durissimo per noi contro squadre del genere, – continua il coach – ma sicuramente lo spettacolo per il pubblico è assicurato. Invito tutti gli appassionati a rispondere in massa, venendo a vedere questo grande evento unico non solo in Sicilia, ma anche in Italia!»

Nel frattempo, le altre squadre partecipanti sono in arrivo a Palermo e già nel pomeriggio saggeranno il parquet del PalaMangano per gli allenamenti di rifinitura. Andiamo a vedere come arrivano al torneo clou le tre partecipanti:

QUI SCHIO – Precampionato a pieno regime per le Orange, che dopo la sconfitta contro Venezia hanno vinto la “Piramis Cup” a Torino rifilando 38 punti di scarto a Broni e sei alla formazione ospitante. Undici le convocate da coach Pierre Vincent per il Trofeo: nomi che fanno girare la testa che vedremo già dalla rifinitura odierna. Le tre straniere sono la francese Sandrine Gruda, tra i top europei nel suo ruolo; la due volte miglior straniera dell’A1 Jillian Harmon; la forte lunga slovena Eva Lisec. Accanto a loro le Azzurre Sabrina Cinili, Francesca Dotto, Olbis Futo Andrè. Tra le novità di questa stagione la lunga Jasmine Keys, miglior giovane dell’A1 nel 2018. Unica assenza a roster è la quarta straniera, l’americana Diamond DeShields, che dopo la stagione WNBA sarà impegnata con Team USA nella AmeriCup (22-29 settembre).

QUI RAGUSA – Non dovrebbe cambiare il roster ibleo rispetto all’amichevole giocata con SBC cinque giorni fa: sempre out Dearica Hamby che sta giocando, da protagonista, i Playoff WNBA con le Las Vegas Aces. In sua assenza Ashley Walker e l’ala nigeriana Ify Ibekwe si sono fatte sentire mettendo assieme 43 dei 78 punti della Passalacqua nell’esibizione di venerdì, mostrando forma smagliante e talento cristallino. Coach Gianni Recupido può contare su giocatrici importanti come l’Azzurra Nicole Romeo e una delle italiane più forti del campionato, Chiara Consolini, buoni segnali anche dalle novità Giuditta Nicolodi e Valentina Gatti.

QUI GALATASARAY – La squadra di Efe Güven aspetta ancora il gioiello americano Bria Hartley, ma a Palermo porterà con sé due grandissimi colpi di quest’estate: Victoria Macaulay è una lunga che ha fatto onde anche in Italia con le maglie di Parma e Napoli andando stabilmente oltre i 15 punti di media, importante addizione anche la pivot Dragana Stankovic, 1.95 di grande presenza in area, reduce da una medaglia di bronzo negli scorsi Europei con la maglia della nazionale serba. Ricco il contingente di atlete turche ovviamente con tante atlete nel giro della nazionale: spiccano Işıl Alben, che ha giocato anche contro l’Italia nel primo match di Eurobasket 2019 vinto dalle Azzurrela pivot di 2.05 (la più alta giocatrice del Trofeo) İnci Güçlü e l’ala Tilbe Şenyürek, la scorsa stagione in forza al Fenerbahce. Squadra grossa, fisica e con un obiettivo importante, tornare ai vertici del campionato turco: nel frattempo oggi assaporerà il parquet del PalaMangano per la rifinitura.

Tutto pronto dunque, che lo spettacolo inizi. L’appuntamento sabato a partire dalle ore 16, il grande basket femminile arriva al PalaMangano!