Quarta piazza per Trapani al Trofeo Cardelli, ko con la Virtus BO per 75-80

Michelori - Virtus Bologna - Pallacanestro Trapani
Michelori - Virtus Bologna - Pallacanestro Trapani

Nella gara valida per il 3°-4° posto del 2° Trofeo Gianluca Cardelli, la Virtus Bologna sconfigge la Pallacanestro Trapani col punteggio di 75-80. Gara equilibrata per 25’ con le squadre che giocano una pallacanestro vivace realizzando molto dai 6.75. A quel punto, però, gli uomini di coach Ducarello subiscono il perentorio 23-0 della Virtus (tra la fine della terza e l’inizio della quarta frazione) che cancella ogni velleità di vittoria (55-77 al 35’). Negli ultimi minuti l’orgoglio di Renzi e i canestri di Scott riducono lo scarto (73-79 al 39’) ma è Bologna ad aggiudicarsi meritatamente la contesa.

1°Quarto. Buon inizio per entrambe le squadre che tirano molto bene dall’arco: alle 2 triple di Scott risponde Spissu ed il punteggio dopo 5’ è in perfetta parità (13-13). Trapani continua a tirare da 3 punti ed allunga sul 19-13 ma Bologna risponde immediatamente con un parziale di 12-0 grazie alle triple di Ndoja e Spissu (la terza della frazione) e ai 2 canestri in post basso di Lawson. Nel finale Trapani con il canestro da 3 punti di Mays si riporta a contatto: al 10’ il risultato è 22-25.

2°Quarto. Buon inizio dei granata che impattano sul 26-26 grazie al canestro di Simic ed ai 2 liberi di Scott. Renzi e compagni trovano delle buone trame di gioco offensive ma subiscono in difesa concedendo a Bologna secondi e terzi tiri: 28-30 al 15’. Il 14esimo punto di Spissu (quarta bomba) regala a Bologna 5 lunghezze di vantaggio ma una tripla di Viglianisi ed il contropiede portato a termine da Filloy ricuciono lo strappo. La frazione si conclude con le V Nere in vantaggio di un punto: 40-41.

3°Quarto. Le due squadre ripropongono i quintetti iniziali ma è Trapani ad imprimere ritmo all’incontro e, con la tripla di Scott e 5 punti di Tommasini, si riporta al in vantaggio (50-47 al 24’). Un parziale di 6-0 tutto a firma Lawson riporta però i bianco-neri sul +3 (50-53). Trapani ritrova per un attimo il vantaggio sul 55-54 ma le due triple di Penna e quella di Spissu portano Bologna al massimo vantaggio: 55-63 al 30’.

4°Quarto. Prosegue il break di Bologna (23-0) grazie soprattutto ai 7 punti di fila di Oxilia ed i canestri di Penna e Spissu. Quando il cronometro dice che mancano 5’ al termine dell’incontro, Trapani non ha ancora fatto canestro. Solo l’azione da 3 punti di Renzi schioda il tabellone dei granata da quota 55 ma il risultato è comunque impietoso: al 37’ il tabellone recita 58-77. Due triple di Scott ed il contropiede di Mays restituiscono un po’ di entusiasmo ai granata e costringono coach Ramagli a ricorrere al time-out quando mancano 3’ alla fine dell’incontro. Trapani accorcia ancora portandosi prima sul 69-77 e poi sul 73-79 (al 39’) grazie ad uno stoico Andrea Renzi che ci prova fino alla fine. Bologna però non deve fare altro che gestire gli ultimi possessi ed il libero di Lawson chiude la contesa. Finisce 75-80.

Virtus Bologna – Pallacanestro Trapani 80-75

Parziali: (22-25; 18-16; 15-22; 20-17)

Pallacanestro Trapani: Mays 17, Renzi 17, Filloy 7, Scott 19, Costadura, Tavernelli, Viglianisi 5, Cusenza, Ondo Mengue, Simic 2, Tommasini 8, Ganeto n.e.

All.: Ugo Ducarello.; Ass.: Matteo Jemoli.

Virtus Bologna: Spissu 21, Umeh 6, Pajola n.e., Spizzichini 2, Petrovic 2, Ndoja 7, Rosselli, Michelori 5, Oxilia 8, Penna 13, Lawson 16.

All.: Alessandro Ramagli; Ass.: Daniele Cavicchi.

Arbitri: Ursi, Costa e Solfanelli.

Spettatori: 200 circa.