Quarta vittoria consecutiva per l’Aquila Palermo contro la Stella Azzurra Roma

L’Aquila Palermo incassa la quarta vittoria consecutiva contro la Stella Azzurra Roma vincendo per 73-70. Coach Tucci ha quattro uomini in doppia cifra (Merletto 19, Antonelli 16, Di Emidio 13, Requena 11) in un match che ha visto gli ospiti in vantaggio nei quarti centrali.

La Stella Azzurra Roma esce sconfitta per 73-70 dalla trasferta in casa della Nuova Aquila Palermo, valida per la 25esima giornata del girone C del campionato nazionale di Serie B maschile. Sul parquet della quarta forza del torneo la squadra di Germano D’Arcangeli si arrende soltanto nei minuti finali, dopo una gara in cui aveva chiuso avanti tutti i primi tre quarti, volando anche fino ad un massimo vantaggio di +7 nel corso del terzo periodo. Decisivo per il ko stellino il 6-0 di parziale messo a segno dai palermitani di Gianluca Tucci dal 63-62 a 3’24” da fine gara al 69-62 a -46”, che ha portato il punteggio finale dalla parte dei padroni di casa.

Sin dall’inizio Radonjic e compagni dimostrano di interpretare bene il non facile impegno del PalaMangano, con un parziale di 0-7 mettono il naso avanti dopo 8′ con un canestro di Trapani per il 13-15, che dà giusto seguito alla precedente tripla del pareggio di Lazar Nikolic. Al termine dei primi dieci minuti è ancora vantaggio Stella, 15-16, con Nikolic già a quota 8, Trapani a sbattersi pure in difesa (6 recuperi a fine match) e Guariglia a fare subito la voce grossa a rimbalzo. Il secondo periodo si svolge sulla falsariga di quello inaugurale, 3 tiri liberi finali di Trapani fanno sì che a metà partita il punteggio dica sempre +1 per gli ospiti capitolini, 35-36, sul quale incidono anche 3 passaggi vincenti di capitan Radonjic per i compagni.

Al rientro dagli spogliatoi l’incontro si mette ancora meglio per i nerostellati, due triple di Nikolic e Da Campo costringono Tucci al time out ma al ritorno sul parquet Radonjic mette anche il +7 per il massimo vantaggio stellino, 40-47 al 26°. Da qui in avanti, mattoncino dopo mattoncino, Palermo costruisce la sua rimonta, che inizialmente la fa arrivare sul -3 all’ultima minipausa, 46-49, e poi cacciare la freccia soprattutto grazie all’opera di Merletto, autore dei canestri del pareggio e sorpasso (55-53 al 33°) e mortifico, insieme a Cozzoli, nel replicare colpo su colpo al 2/2 da tre di Radonjic che aveva ridato slancio alla Stella Azzurra. A 5′ dalla fine la vittoria non è comunque ancora assegnata, anzi, quando Trapani mette il primo canestro da tre della sua gara i ragazzi di D’Arcangeli si ritrovano a -1, 63-62 a -3’24”. Qui però finiscono le speranze stelline: Radonjic sbaglia il canestro del sorpasso ed è Merletto, ancora una volta, a punire i giovanissimi capitolini con la tripla del 66-62, vantaggio dilatato sul prezioso +6 dal canestro di Requena per il 68-62 a 100” dal termine. L’attacco della Stella è bloccato, si riaccende improvvisamente con la tripla di Vitale e il 2/2 ai liberi di Radonjic che tengono in piedi una piccola speranza sul 71-68 Palermo con 13” appena da giocare, ma poi il solito Merletto chiude tutto con il 2/2 dalla lunetta sul fallo sistematico ospite.

Todor Radonjic top scorer stellino con 17 punti+7 rimbalzi+3 assist, il classe ’99 Emanuele Trapani ne aggiunge 16 e l’altro ’99 Lazar Nikolic 13+7 rimbalzi con 2/5 da tre, mentre il 2.07 Tommaso Guariglia coi suoi 15 totali (nuovo record personale della stagione) guida la netta vittoria ospite nel conto a rimbalzo, 42-27 (14-7 in quelli offensivi).

Con la sconfitta la Stella Azzurra resta a quota 18 punti in classifica sul limitare della zona-playout, mentre Palermo lascia Cassino da sola al quinto posto salendo a 36. Nel prossimo turno la formazione stellina affronterà in casa un’altra avversaria dell’alta classifica, la CitySeightSeeing Palestrina, match in programma sabato 19 marzo alle ore 18 all’Arena Felici.

NUOVA AQUILA PALERMO – STELLA AZZURRA ROMA 73-70 (15-16, 35-36, 46-49)

PALERMO: Requena 11, Antonelli 16, Merletto 19, Di Emidio 13, Ondo Mengue 4, Azzaro 1, Cozzoli 7, Urbani 2. N.e.: Rappa, Bruno. Coach: Tucci.

STELLA AZZURRA: Guariglia 8, Nikolic L. 13, Radonjic 17, Trapani 16, Seye 2, Da Campo 8, Vitale 3, Ulaneo 3. N.e.: Antonaci. Coach: D’Arcangeli; assistente: Cottignoli.