La Rainbow strapazza il CusUnime: +18 e finale contro Reggio Calabria

La gioia della Rainbow al termine della partita contro il CusUnime

La Rainbow Catania supera il Cus UniMe e vola in finale. La formazione allenata da Gabriella Piazza ribalta il risultato dell’andata e cancella ogni speranza del gruppo allenato da Mara Buzzanca di passare ad una finale che sarebbe stata a sorpresa contro la Viola Reggio Calabria. Al PalaCatania la vice capolista del campionato di C femminile vince 69-51.

20 punti di Marija Eric mettono un punto esclamativo ad un match delicatissimo per le catanesi, che hanno potuto contare ancora una volta sulla prestazione di Elizè Mbombo (11 punti per lei) e il ritorno di Valentina Parisi a referto (9 punti personali). Per la Rainbow una prestazione corale, tassello fondamentale in partire dove serve la forza del gruppo per superare risultati imprevisti. Le padrone di casa sono partite subito forti, senza cedere stavolta campo e punti, fino a concludere la partita su un rotondo +18.

Queste le dichiarazioni della coach Gabriella Di Piazza al termine della partita vinta questa sera. “Ancora ci sono tante cose che vanno sistemate. Sono soddisfatta per la vittoria perché, come ho già detto, non ci alleniamo mai insieme. Speriamo in questa settimana di recupere le infortunate per prepararci al meglio alla partita contro la Viola“.

Parziali: 19-13; 46-29; 58-38
Arbitri: Calandra di Palermo; Saeli di Bagheria(PA)
Rainbow Catania:, Ferlito 9, Magrì n.e, Gandolfo n.e, Capici 2, Parisi 9, Bruni 8, Chiarella 5, Mbombo 11, La Manna 7, Eric 20, Parrinello n.e. All. Di Piazza
Cus UniMe: Dominguez, Raffaele 13, Kramer 11, Cascio 2, Ingrassia 15, Grillo , Guerrera 6, Scardino 3, Salomone , Melita , De Cola ne. All. Buzzanca