Scafati festeggia a Catania. +30 sulla Rainbow e passaggio del turno

Givova Ladies Scafati è corsara a Catania, vince gara 2, ed avanza nel cammino Playoff verso l’A2 a scapito della Rainbow Catania di coach Deborah Bruni. Siciliane battute in un match sempre a senso unico, surclassate dalle ospiti che recuperano il -4 dell’andata hanno vinto con uno scarto di 30 punti (49-79).

Vittoria ampiamente meritata per la formazione di coach Ottaviano che dal primo minuto allunga la difesa, pressa il portatore di palla e raddoppia sistematicamente tutte le giocatrici catanesi sventuratamente vicine alla linea laterale. Il risultato è da subito un vantaggio vicino alla doppia cifra, +9 alla fine del primo quarto (27-18) e +22 alla fine del primo tempo (49-27).

Era stato tanto anche il bottino racimolato al termine del primo tempo di gara 1, ma stavolta la Givova non si è lasciata sorprendere.

Costruisce nel terzo quarto un vantaggio netto di +31 punti (62-33 a metà del terzo quarto), da spazio alla panchina concedendo, solo così, qualche occasione in più alle padrone di casa. Chiude il quarto quarto gestendo magistralmente lo scarto costruito a suon di break per tutto l’arco dei 40 minuti.

Mvp del match Barbara Negri, autrice di 32 punti, che lascia così il basket giocato dopo anni importanti spesi in A2. Nella Rainbow bottino doppia cifra, 12 punti, per Francesca Chiarella trascinatrice delle padrone di casa nel primo quarto della gara.

Rainbow Catania – Givova Ladies 79-49

Catania: Parriniello 1, Spina, Magrì 1, Ferlito 8, Caruso 11, Bruno, Parisi 12, Chiarella 12, Marmo 2, La Manna 2, Patanè, Spampinato. All.: Bruni

Scafati: Sicignano, Iozzino 11, Busiello 2, Carotenuto 11, Favilla 3, Scala 6, Serra 5, Negri 32, De Michele 7, Di Michele, Liuzzi, Donnarumma. All.: Ottaviano

Parziali: 27-18, 49-27, 60-38