SERIE B. Alfa Catania pronta ad un cruciale derby contro Green Basket Palermo

Alessandro Agosta in azione contro Hsc Roma (FOTO GIUSEPPE LAZZARA)

L’Alfa Basket Catania attende il derby di Sicilia per rilanciarsi in classifica e nel morale. Al PalaCatania, domani sera (palla a due alle ore 20,30), arriverà il Green Basket Palermo per la quarta giornata della Serie B nazionale Old Wild West. Di motivi per dare tutto, in casa alfista, ce ne sono tanti. Bisogna cogliere il primo successo casalingo. E’ necessario dare una sterzata a questo difficile avvio di campionato e regalare una gioia ai tifosi in quello che è anche un vero scontro diretto per la salvezza. Inoltre è pur sempre “Catania Vs Palermo”, e i sostenitori alfisti ci tengono a veder vincere la loro squadra del cuore. L’Alfa Basket Catania intende raccogliere punti e vittorie, non solo applausi. Il tecnico Andrea Bianca, coadiuvato dagli assistenti Carlo Costa e Aldo Calabrese, ha preparato con certosina attenzione la gara di domani sera. Tra i rossazzurri ancora assenti gli infortunati Simone Gatti e Luca Savoca. Dovrebbe, invece, rientrare il giovane play-guardia Nicolò Mazzoleni. Derby nel derby: coach Andrea Bianca e il direttore generale Carmelo Carbone ritroveranno, domani sera, Giacomo Genovese, dg e assistant coach del Green Palermo. Tra loro una grande e sincera amicizia nata in terra d’Etna quando Genovese (con Bianca assistente e Carbone team manager) guidava la Virtus Catania in Serie B. Con loro, in campo, con la canotta della Virtus, giocavano Teo Gottini e Marco Consoli oggi punti fermi dell’Alfa Basket Catania. Altri tempi. Altra pallacanestro. Ma stasera, sul parquet del PalaCatania, non ci sarà spazio per i sentimentalismi. L’Alfa Basket Catania vuole far suo il derby di Sicilia.

Gli arbitri della partita, domani sera, saranno Marco Marzulli di Binasco (Mi) e Marcello Martinelli di Brescia.