SERIE B. All’Alfa non riesce la rimonta-miracolo, Valmontone vince gara 1 soffrendo

Simone Gatti (Foto di Giuseppe Lazzara)

L’Alfa Basket Catania sfiora l’impresa al Tensostatico di Valmontone contro la Virtus, rimontando 21 punti subiti dopo 30′ complessivi di gioco, perdendo poi 76-72. Partita che sembrava archiviata dopo un pessimo parziale nel terzo quarto, ma gli uomini di coach Guerra si sono dimostrati duri a morire. La rimonta nel quarto quarto é diventa pazzesca con le triple di Provenzani e poi di Simone Gatti, necessarie a portare il distacco tra le squadre sotto le dieci lunghezze. L’ingresso in campo di Consoli, al posto di un Sirakov sottotono, ha portato canestri e palloni recuperati ed è così che i catanesi hanno potuto sperare fin a 10 secondi dalla fine, quando un’altra tripla pazzesca di Gatti li ha portati sul -4. Il fallo sistematico, necessario, non ha però portato fortunata a Catania, colpevole di aver fatto valere troppo tardi la propria importante verve, tenuta in gara durante tutto il match dalle sole prestazioni costanti di Provenzani e Abramo.

Parziali: 23-17, 24-18, 16-9, 13-28

Valmontone: Scodavolpe 15, Grilli 11, Bisconti 14, Sabbatino 21, Ruiu 3, Pierangeli 6, Pichi 6.

Catania: Gatti 13, Gottini 3, Consoli 3, Sirakov 8, Florio 5, Provenzani 16, Agosta 2, Vita Sadi 3, Mavric 4, Abramo 15.