SERIE B. Alfa Catania senza Sirakov perde a Palestrina 88-72

Palestrina-Catania
Palestrina-Catania

Non sono queste le partite da vincere a tutti i costi, ma con un pizzico di attenzione in più forse l’Alfa Catania avrebbe potuto ottenere un risultato positivo sul campo di Palestrina. La vicecapolista del Girone D della Serie B Old Wild West vince con il finale di 88-72. La squadra di coach Ponticiello chiude in vantaggio tutti i parziali e porta a casa la diciannovesima vittoria stagionale. I rossazzurri lottano con determinazione, cuore e tanto impegno creando grattacapi alla forte squadra laziale. L’Alfa Catania di coach Massimo Guerra è molto aggressiva in difesa, ma commette alcuni errori in fase offensiva. Palestrina chiude il primo parziale avanti per 28-15. All’intervallo lungo, i locali conducono per 47-35. Nel terzo quarto di gioco, Santucci e compagni si portano sul 68-50 per poi chiudere la gara con il punteggio di 88-72. In casa Alfa ha pesato l’assenza di Georgi Sirakov costretto a sedere in panchina per un problema fisico. Nota positiva il rientro in squadra di Luciano Abramo reduce da un lungo periodo di inattività Ottima la prestazione di Simone Gatti, per lui 16 punti realizzati. Sabato, al PalaCatania, il team catanese è obbligato a vincere. In terra d’Etna arriverà il Battipaglia fanalino di coda del Girone D.

PALESTRINA 88 – ALFA CATANIA 72

Palestrina: Rossi 20, Ochoa 15, Santucci 13, Morici 12, Fiorucci 10, Banchi 9, Rischia 9, Carrizzo, Cecconi, Rizzitiello, Rossi, Mattei. Allenatore: Ponticiello.

Alfa Catania: Gatti 16, Provenzani 13, Agosta 11, Gottini 11, Vita Sadi 10, Consoli 4, Mavric 3, Florio 2, Abramo 2, Sirakov ne, La Spina ne. Allenatore: Guerra.

Arbitri: Bandinelli di Firenze e Nocera di Cosenza.

Parziali: 28-15, 47-35, 68-50.