SERIE D. Amatori Messina e Castanea incantano il PalaTracuzzi con un derby spumeggiante, padroni di casa vincenti dopo un supplementare

Amatori-Castanea
Amatori-Castanea

In una partita in cui il risultato non contava nulla ai fini della classifica (padroni di casa già matematicamente primi da settimane, ospiti salvi e fuori dai playoff) Amatori Messina e Castanea hanno divertito il numeroso pubblico presente al PalaTracuzzi in un match spettacolare che ha visto i padroni di casa imporsi 72-69 dopo un supplementare. Dopo un primo tempo in cui si è fatta apprezzare di più la squadra di casa gli ospiti hanno rimontato fino a raggiungere il pareggio, la tripla di Calarese sputata dal ferro ha portato le due squadre al supplementare dove l’hanno spuntata Cordaro e compagni. A fine gara con grande fair play le due squadre si sono unite nell’abbraccio finale. Adesso per Messina dopo la sosta pasquale inizieranno i playoff promozione contro Adrano.

Ad aprire le marcature è un ispirato capitan Restuccia che colpisce due volte dall’arco per il 6-2 iniziale, Messina è implacabile dall’arco con Casablanca che segna il 9-2. Sotto le plance partenza sprint di Cordaro che mette in crisi Molodovs, stoppato tre volte nei primi minuti. Inevitabile sul 14-4 con 7’12” ancora da giocare il timeout del Castanea. A bersaglio sempre da fuori Mondello per il 17-4, gran assist di Casablanca per Cordaro che segna col fallo, sull’errore al tiro libero prende il rimbalzo Maggio che insacca il 21-6.
Cordaro continua a dominare sotto i tabelloni (23-6), a 2’43” entra Russell per Molodovs in difficoltà con il centro Amatori, parziale di 7-0 ospite con Marabello da tre, Calarese e Alu Diallo, ancora a segno RestucciaMondello per il 27-16 che chiude il primo quarto.

Ottimo avvio di secondo parziale dei nero-arancio con Cordaro a segno su assist di Maggio, con la tripla di Casablanca Messina doppia Castanea sul 32-16, altro parziale ospite con i tre punti di Di Dio e due liberi di Alu Diallo.
Gran schema sulla rimessa dell’Amatori che libera Currò, a segno Maggio in penetrazione e Cordaro su rimbalzo offensivo per il 38-21, a 5’25” timeout Castanea, che si tiene a galla con una tripla di Di Dio, terzo fallo di Mondello, dentro anche Migliorato per Maggio e Valitri per Restuccia, segna Currò con la specialità della casa, il recupero e canestro; con un bel movimento di Cordaro in post per il 43-25 si chiude il secondo quarto.

La ripresa si apre con la tripla di Di Dio che assieme a Restuccia va in doppia cifra. Castanea aggiusta la mano da fuori, altre due triple con Bonanno e i gialloviola tornano a -9 sul 45-36. Match che si accende, parziale 6-0 casa con Mondello, quattro punti in fila per Maggio, due liberi e un canestro del numero 58 di casa che finge di sfruttare il blocco e si butta dentro per il 51-36. Pronta la riscossa ospite con l’ex Di Dio, Molodovs e Calarese per un parziale di 8-0 che induce al timeout l’Amatori al 27′. Si segna molto dalla lunetta, liberi per Maggio, Cordaro ben servito da Mondello e lo stesso Mondello con il punteggio di fine tempo attestato sul 59-48.

Restuccia segna un canestro in allontanamento alla “Dirk Nowitzki“, quarto fallo di Mondello e dentro anche Romano, al 35′ timeout di coach Frisenda sul 63-54. Quarto fallo anche per Currò, l’altro ex Calarese trova tre punti con una palla che danza sul ferro, fallo ingenuo di Cordaro col bonus per gli ospiti, Di Dio segna un libero, sbaglia il secondo e Molodovs corregge per un gioco da tre punti.
Mondello segna una tripla a 24 secondi scaduti, l’Amatori non trova più il canestro commettendo due errori consecutivi; fallo di frustrazione di Cordaro sul 63-62 e primo vantaggio esterno con Di Dio quando mancano 2’15”. Solo errori da entrambe le parti nel finale, fallo su Currò a 1’30” che impatta mettendo un libero, ultimo tiro per gli ospiti con la parabola di Calarese da oltre l’arco che prende il ferro, pallone che gira ed esce, si va al supplementare sul punteggio di 64-64.

Scampato il pericolo l’Amatori Messina parte meglio nell’overtime, rimbalzo di Maggio, assist di 20 metri per Cordaro che inchioda in contropiede, penetrazione caparbia di Currò per il 68-64, ma arriva il quinto fallo per il 2000 Amatori che manda in lunetta Calarese. Il match si decide dalla linea della carità, 0/2 per il prodotto del Cus, quinto fallo anche per Mondello.
Due su due per Calarese imitato da Restuccia, Calarese segna il primo, sbaglia il secondo ma il rimbalzo è degli ospiti che segnano e tornano a -1. Errore Amatori che commette fallo su Russell, Castanea nuovamente con la palla della vittoria in mano ma l’americano fa zero su due, fallo su Maggio a rimbalzo che è freddo e mette entrambi i personali. Ultimo possesso per gli ospiti, coach Maggio chiama il fallo per evitare la tripla del pareggio, Castanea fa viaggiare la palla e riesce a tirare ma la preghiera non viene esaudita e l’Amatori conquista la vittoria numero diciassette su venti gare. A fine gara applausi per tutti da parte di un gremito PalaTracuzzi e abbraccio a centrocampo fra le due squadre in un clima di grande fair play e rispetto reciproco.

Tabellino:

Tricenter Amatori Messina – Basket Castanea 72-69 d1ts

Tricenter Amatori Messina: Mondello 9, Casablanca 6, Currò 8, Romano 2, Restuccia 14, Valitri, Cordaro 18, Migliorato, Coltraro n.e., Maggio 16.

Allenatore: Maggio. Assistente: Franciò.

Basket Castanea: Di Dio 27, Calarese 14, Spadaro n.e., Marabello 7, Bonanno 5, Diallo Alha., Molodovs 6, Dialla Alhou 6, Russell 4.

Allenatore: Frisenda. Assistente: Ardizzone.

Parziali: 27-16, 43-25 (16-9), 59-48 (16-23), 64-64 (5-16), 72-69 (8-5)

Arbitri: Salvatore Arbace e Jessica Scalone di Ragusa (RG).