SERIE D. Castanea viaggia sul velluto contro Aci Bonaccorsi e conquista il primato solitario

Castanea - Aci Bonaccorsi
Castanea - Aci Bonaccorsi

Terzo successo consecutivo e primato mantenuto per il Castanea Basket 2010 che supera con un eloquente punteggio di 84-32 la Pall. Aci Bonaccorsi.

Gara mai in discussione al PalaRitiro con due squadre di diversa levatura fisica e tecnica attualmente agli antipodi della classifica del campionato del girone A di Serie D. Gialloviola che hanno accelerato nel secondo quarto e poi amministrato l’ampio vantaggio nel secondo tempo con le proprie stelle Hendry e Lane che hanno regalato momento di puro spettacolo contro un avversario che ci ha messo l’orgoglio ma che non poteva fare di più. Il Castanea si conferma essere una delle maggiori pretendenti alla rincorsa al primo posto anche se è consapevole che le difficoltà non mancheranno e la squadra dovrà rimanere concentrata settimana dopo settimana.

Al via il Castanea schiera Giglia e Mirenda insieme al trio britannico SamuelsLane e Hendry opposti al team etneo schierato con Minardi, Fraticelli, Grasso, Catalano e Cusumano. In avvio e per tutto il primo quarto Aci Bonaccorsi si oppone con coraggio anche se il Castanea si dimostra un po’ svagato in difesa e leggero in attacco. La tripla di Catalano infatti porta sul più sette (6-13), minuto chiamato dalla panchina strigliata di coach Frisenda che cambia anche le carte in tavola, al rientro in campo si ritorna concentrati, si alzano immediatamente i ritmi in attacco e si inizia a difendere con intensità, HendryMirenda e Diallo chiudono in quattro minuti un break di 12-2 per il definitivo punteggio di 18-15 alla prima sirena con ottimi minuti in campo del capitano Campanella.

Nel secondo quarto Lane e Hendry sono dominanti sui due lati del campo e l’Aci Bonaccorsi scompare dalla scena con il Castanea che vola sul parziale di 32-15. La difesa di casa comincia a stringere maggiormente le maglie e sfruttare i maggiori centimetri a propria disposizione. Hendry vola a schiacciare in quattro occasioni con i diretti avversari che possono solo ammirare l’atletismo imperante dello scozzese. Saranno appena sei i punti realizzati dal team ospite che invece incassa le penetrazioni ed i recuperi di Alu Diallo che infiammano il pubblico del PalaRitiro. Lane con saggezza amministra la cabina di regia ed il 40-21 al 20′ è solo una diretta conseguenza con la gara che appare già segnata.

Si riparte dopo la pausa lunga con alcuni cambi nello starting five, i cambi danno ragione  coach Frisenda il quale decide di mandare nella mischia il giovane Postorino, il ragazzo e abile a farsi trovare pronto ed in due minuti segna ben otto punti. Altro break di 11-2 per il Castanea in solo tre minuti; Cusumano segna da fuori ma è solo un’illusione perchè  Samuels-Lane ed ancora Postorino da oltre l’arco portano i viola sul 59-25. Nel finale di quarto anche Corbo e Cesano si iscrivono a referto e l’alley-oop di Hendry con poderosa schiacciata chiude al 30′ sul 63-29.

L’ultimo quarto è utile solo per le statistiche, Giglia da sotto tocca i 70 punti totali. Hendry non si ferma più e ne metterà a referto ben 29 con 15 rimbalzi. Minardi e Cusumano sono gli ultimi a mollare ma il divario tra le squadre è evidente: ci pensano i lunghi Mirenda con un giro e tiro e il pugliese Cesano a terminare l’incontro sull’84-32. Gara che porta a tre i successi consecutivi per il Castanea che forte di un gruppo molto coeso non dovrà commettere l’errore di abbassare la tensione perché già tra sette giorni è in programma il derby esterno contro l’Amatori Messina, sfida che sicuramente proporrà nuove difficoltà alla capolista di coach Frisenda.

I risultati della terza giornata di campionato rilanciano le ambizioni del Castanea Basket che si isola in vetta alla classifica con sei punti per via dei contemporanei stop accusati da Piazza Armerina (sconfitta in trasferta dal Savio Ragusa) e da Pozzallo ko nettamente in casa ad opera del Mascalucia. Punteggi che dimostrano come sia massimo l’equilibrio che regna nel torneo con diverse squadre capaci di poter vincere su qualsiasi parquet. Al momento a guidare la classifica è proprio il Castanea.

Castanea Basket-Aci Bonaccorsi 84-32

Parziali: 18-15; 40-21; 63-29; 84-32

Castanea: Lane 16, Mirenda 8, Samuels 7, Giglia 8, Hendry 29, Postorino 10, Diallo 6, Camapanella 2, Ponzù, Cesano 4. All: Frisenda

Aci Bonaccorsi: Barbagallo, Minardi 5, Idonea 2, Fraticelli 7, Grasso 4, Lombardo, Corbo 1, Malfitana, Catalano 6, Cusumano 7. All: Liguori

Arbitri: D’Amore e Beccore