SERIE D. Fortitudo Messina pronta all’esordio in campionato

Fortitudo Messina
Fortitudo Messina

Ancora una “prima volta” per la Fortitudo Messina che domenica 14 ottobre esordirà, a soli 15 mesi dalla nascita, nel torneo di serie D Regionale. Presenta pochissime modifiche rispetto alla scorsa stagione la composizione dello staff tecnico e dirigenziale con Piero Mento direttore sportivo e responsabile area marketing, Maurizio Squillaci responsabile area medica e dirigente accompagnatore, Umberto Giovani responsabile settore giovanile e comunicazione, dirigente accompagnatore ed economo, Francesco Di Bella responsabile area Fip e comunicazione ed economo, lo staff medico con Luigi Soliera medico e Antonio Bonfiglio fisioterapista, lo staff tecnico con Domenico Baldaro coach prima squadra e Danilo Indelicato assistant coach.

L’attività della società si estende quest’anno anche al settore giovanile, con i nati nel 2000/2001 ai nastri di partenza del torneo U18, e al minibasket, ma i fari sono puntati principalmente sulla formazione di serie D. Dopo la cavalcata dello scorso anno nel campionato di Promozione, il gruppo di coach Baldaro si misurerà nella categoria superiore dopo un pre-campionato iniziato con la preparazione fisica già da fine agosto e perfezionato con 4 amichevoli tutte vinte e di cui 3 disputate contro compagini di categoria superiore. Dani Baldaro si potrà avvalere per l’imminente stagione agonistica della quasi totalità dell’intera rosa che ha vinto lo scorso campionato. Questi i confermati: Gabriele Adorno (1984), Bruno Barlassina (1989), Antonio Bonfiglio (1990), Peppe Centorrino (1984), Fabrizio Ioppolo (1974), Salvatore Lanza (1988) e Goffredo Sturniolo (1981). Gruppo under confermato con i 2000 Giuseppe Cordima, Alessandro Trovatello e Giuseppe Mantineo. La rosa durante il mercato estivo si è arricchita con innesti mirati e di spessore che rappresentano un lusso per la categoria come Roberto Bellomo (1996), Andrea Squillaci (1993) e Buba Faye (1999). Considerazione non di poco conto, tutto messinese lo staff tecnico e tutta messinese (di nascita o d’adozione) l’intera rosa in cui spicca, senza far torto a nessuno, Claudio Cavalieri. La guardia di Ostia, anche lui ormai con le radici ben piantate nella città dello stretto, che dismessi i panni di coach, prenderà per mano la “sua” squadra in un torneo in cui la Fortitudo vorrà fortemente recitare un ruolo da protagonista. Appuntamento quindi a domenica prossima ai numerosissimi tifosi che non vorranno perdersi l’esordio dei bianco-nero-verdi.