SERIE D. Una Gm Palermo falcidiata dagli infortuni va in trasferta a Cefalù

Gm Academy Palermo
Coach Paolo Arnone
In vista della delicata trasferta di domenica sul campo della Zannella Cefalù la GM guarda alla sua lista infortunati e non può far altro che sperare che il trend si inverta quanto prima. Sergio Mantia fuori almeno fino a gennaio per un’appendicite operata d’urgenza, Claudio Forzano fuori per doppia frattura al malleolo destro a causa di uno scontro fortuito nel derby di domenica scorsa, Riccardo Musmeci che ancora non ha esordito e che ne avrà per almeno 40 giorni per una distrazione di secondo grado all’adduttore della coscia destra, Salvo Cerasola un mese fermo per problemi alla schiena, più acciacchi vari di routine e assenze per motivi personali. Per fortuna il roster è lungo e profondo e coach Arnone può attingervi a piene mani, ma sono assenze indubbiamente pesanti perché giocatori da prime rotazioni di quintetto. E’ un periodo sfortunato, appena mitigato dalla nettissima vittoria contro l’Orizzonte che ha segnato una supremazia fisica e tecnica che va ben aldilà del punteggio finale dei 15 punti di scarto. Si cercherà di dare continuità seppur in formazione rimaneggiata e ben consapevoli di andare a trovare a casa sua un avversario molto temibile, esperto nella maggior parte dei suoi uomini, Lombardo e Monaco su tutti, abituati a ben altri palcoscenici. Sarà una partita da giocare con intensità e attenzione al tempo stesso, cercando di vincerla per sé e per i propri compagni colpiti dalla sfortuna.