SERIE D. La Nuova Pall. Messina conferma coach Claudio Pizzuto

La Nuova Pallacanestro Messina conferma nello staff tecnico coach Claudio Pizzuto

La Nuova Pallacanestro Messina comunica di aver raggiunto l’accordo anche per la stagione 2019/2010 con coach Claudio Pizzuto.

Il giovane tecnico pattese classe 1977 rimarrà nello staff tecnico della Nuova Pallacanestro Messina anche nel prossimo torneo di serie D girone B, dopo aver conseguito la qualifica di allenatore di base.

Seconda annata alla Nuova Pallacanestro Messina, un bilancio della prima che si è chiusa con un terzo posto e una semifinale playoff.

Per quanto riguarda la stagione scorsa il bilancio è più che positivo perché siamo partiti tra mille difficoltà, fra le tante non avere un campo dove allenarci, abbiamo cominciato la preparazione praticamente per strada e abbiamo dovuto operare sul mercato con grande ritardo, essendo nati solo a luglio 2018. Arrivare terzi in campionato è stato un risultato che nessuno si aspettava perché in tanti ci davano un gradino sotto le avversarie”.

Cosa le ha lasciato lo scorso torneo?

La consapevolezza che a livello sportivo non puoi prendere sottogamba nessuno, la dimostrazione sono state le sconfitte di Caltanissetta e Acireale con formazioni alla nostra portata, partite fondamentali per noi che ci sono sfuggite per uno/due canestri e ci sono costate il secondo posto finale”.

Cosa si aspetta da questa nuova stagione?

L’annata che andremo ad affrontare siamo riusciti a organizzarla con un po’ di anticipo nonostante le vicissitudini legate alla riammissione in serie D, il roster è stata composto con i giocatori che volevamo ma sarà soltanto il campo a dire quanto veramente valiamo e quello che potremo ottenere”.

Giocherete nel girone B con le due società di Milazzo e Cefalù, Marsala, Cus Palermo, Bagheria, Canicattì e Caltanissetta, un suo giudizio.

Il girone dal punto di vista logistico non è il massimo pensando alla distanza di Marsala, Caltanissetta e Canicattì, inserire le altre tre messinesi sarebbe stato sicuramente più interessante a livello di seguito, perché i derby generano sempre attenzione mediatica e spettatori. Fra le più accreditate vedo sicuramente le due formazioni di Milazzo e la Zannella Cefalù, noi lotteremo assieme alle altre per inserirci nei playoff”.