SERIE D. L’esperienza di Salvatore Scrofani per la panchina dell’Azzurra Basket Pozzallo

Per l'ex allenatore oggi ds, Giuseppe Paternò, l'arrivo del coach ragusano permetterà di allestire una buona squadra e centrare gli obiettivi stagionali

L’Azzurra Basket Pozzallo è pronta a ripartire ed ha perfezionato l’iscrizione al prossimo campionato di serie D Regionale, il secondo consecutivo per la compagine del presidente Nunzio Agnello e l’innesto nella struttura societaria di due nuovi soci.

La macchina organizzativa si e già messa all’opera con il DS Giuseppe Paternò che ha messo il primo importante tassello, la scelta dell’allenatore che guiderà l’ Azzurra Pozzallo per un nuovo corso.
Salvatore Scrofani, 44 anni ragusano di origine è il nuovo coach. Curriculum ventennale di tutto rispetto ha iniziato i suoi primi passi
da allenatore nel settore giovanile della gloriosa Virtus Ragusa (1999-2007), assistente in Lega A2 (2001-2004) oltre che allenatore con la Virtus Eirene promozione dalla serie C alla B (2002-2003), vice allenatore in serie B1 con la Virtus Ragusa (2004-2005), capo allenatore con Olympia Comiso promozione dalla serie D alla C (2010-2011).

Negli ultimi anni si è occupato del settore giovanile del Basket Club Ragusa e della Pegaso Ragusa fucina di giovani talenti con ottimi risultati.
Tra tutti come vice allenatore della Pegaso il 5′ posto alle finali nazionali di Bormio under 14. La promozione in serie D con la Pegaso, semifinali playoff di C silver con il Basket Club Ragusa ed il titolo regionale under 19 con il Basket Club Ragusa.

Queste le prime parole di coach Scrofani: “Arrivo a Pozzallo con grande
motivazione, ho trovato una società con un progetto di crescita che
vuole darsi programmi pluriennali. Penso ad un mix tra giocatori esperti
e giovani che facciano un basket divertente e nello stesso tempo
concreto, ci aspetta tanto lavoro da fare in palestra“.
Soddisfatto il DS Paternò per la scelta di Scrofani come allenatore della squadra di serie D per la stagione 2019/2020, queste le sue parole: “Conosco molto bene Turi e so che con la sua esperienza ed il suo bagaglio tecnico potremo allestire un roster di tutto rispetto per raggiungere gli obiettivi richiesti dalla società e dare belle soddisfazioni al nostro splendido pubblico“.