SERIE D. Nove su nove contro Acireale per il Castanea campione d’inverno

Diciotto punti in nove gare, migliore differenza canestri e nessuna sconfitta subita. Sono i numeri di spessore collezionati dalla capolista Castanea Basket 2010 al termine del girone d’andata del torneo di serie D girone A. Concluso il girone d’andata, con la vittoria di Piazza Armerina contro Pozzallo, sono quattro i punti di vantaggio sulla seconda, ottimo viatico in vista della fase discendente della stagione e dei playoff promozione. Contro il San Luigi Acireale il successo per 80-57 testimonia le qualità di una squadra che settimana dopo settimana sta alzando i giri del motore e che mostra un basket effervescente e molto dinamico come catechizza lo staff tecnico gialloviola. Mattatore della serata il pivot Hendry con tre schiacciate e 28 punti, doppia cifra per Samuels (15) e Lane (13) ma attribuire il successo a solo loro tre sarebbe riduttivo ed ingeneroso per i compagni che crescono a vista d’occhio. Qualità indiscutibili di una squadra che vuole arrivare fino in fondo.

Si parte e coach Frisenda schiera Lane, Samuels, Giglia, Mirenda e Hendry; coach vigo risponde con l’ex Giarre Vitale, Venticinque, Di Bella, Mazzerbo (sarà il miglior realizzatore dei suoi con 25 punti) e Maugeri. All’inizio si conta qualche errore di troppo, Mirenda parte forte ben servito da Hendry. Mazzerbo inizia a trovare punti per i suoi poi 6-0 locale firmato da Hendry e Lane (9-3). Acireale risale a meno due con Maccarone ma il finale del primo quarto vede la tripla di Ponzù e l’affondata a due mani di Hendry che fa divertire il pubblico presente. Ancora Hendry fissa il punteggio sul 18-10 alla prima sirena.

Si riparte e Mazzerbo si dimostra in ottima serata al tiro, Hendry e Ponzù ridanno il più nove al Castanea (24-15), entra col giusto impatto sulla gara capitan Campanella che segna un bel canestro da centro area. Samuels giostra bene in cabina di regia e il prodotto di Bristol cresce notevolmente al tiro (30-19). Maugeri e Vitale provano la reazione ma Campanella sul suono della sirena trova il buzzer beater che vale il più dieci a metà gara (punteggio di 36-26).

Nel secondo tempo il Castanea vuole forzare i ritmi per allungare nel punteggio, sono sei i punti in rapida sequenza di Hendry che, sia spalle a canestro ed in avvicinamento non viene contenuto dalla difesa del San Luigi. Vitale d’esperienza prova a scuotere i suoi, Samuels mette la tripla (47-30) e Giglia sfrutta il doppio viaggio in lunetta. Vitale e Di Bella danno speranza a coach Vigo che vede i suoi ritornare sul meno undici (51-40) ma l’antisportivo comminato a Maccarone complica i piani: Campanella, Lane e Giglia allungano nel finale di frazione sul 57-42 indirizzando la sfida in favore del Castanea.

Nell’ultimo quarto coach Frisenda vede crescere di ritmo la difesa, solo 15 i punti concessi. Ponzù, Hendry, Lane e Samules dall’arco colpiscono la retroguardia etnea (65-48). Tanti i falli commessi dagli ospiti, Lane è glaciale ai liberi, poi Samuels mette la seconda tripla del quarto (70-51). Postorino trova la gioia di iscriversi a referto, Mazzerbo segnerà ripetutamente ma i giochi sono ormai fatti. Samuels segna altri quattro punti prima della tripla di Lane e dell’ultimo canestro di Giglia che chiude i giochi e porta a quota 80 la sua squadra. Successo di carattere, il nono stagionale per l’imbattuta capolista che crede settimana dopo settimana di poter recitare un ruolo di primo piano. Le vacanze natalizie interromperanno il clima campionato ma sin dai primi giorni dell’anno il gruppo dovrà trovare la massima concentrazione per arrivare alla prima sfida del 2020 in casa di Piazza Armerina nello scontro chiave per blindare il primo posto. Il Castanea proverà in tutti i modi a regalare questa’altra impresa ai suoi tifosi.

CASTANEA MESSINA-S. LUIGI ACIREALE 80-57

PARZIALI: 18-10; 36-26; 57-42

CASTANEA MESSINA: Diallo ne, Samuels 15, Lane 13, Mirenda 2, Hendry 28, Campanella 7, Postorino 1, Trimarchi, Ponzù 8, Giglia 6, Cesano ne. All. Frisenda-Ardizzone.

S. LUIGI ACIREALE: Rizzo 2, Mazzerbo 25, Vitale 13, Venticinque, Di Bella 4, Di Benedetto ne, Garozzo 7, Maugeri 4, Maccarone 2. All: Vigo

ARBITRI: Mucella e Formica