SERIE D. Sicily Express Courier Messina in testa alla classifica, il presidente Caruso: “Soddisfatto da questo inizio di torneo”

Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina - Basket School Gela - NPM in attacco
Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina - Basket School Gela - NPM in attacco

La Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina vola sulle ali dell’entusiasmo in testa alla classifica, il presidente Caruso: “Soddisfatto da questo inizio di torneo”

Sei vittorie in otto gare, quattro affermazioni su quattro match disputati al PalaRussello e primo posto assieme ad altre tre formazioni, è questo il bilancio provvisorio della Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messinaa un terzo del torneo e a poco più di quattro mesi dalla sua fondazione. Un inizio di stagione davvero memorabile per la neonata società del presidente Caruso che, partita da zero, è alla prima stagione della sua storia e si sta già consolidando come realtà del torneo di serie D regionale siciliana. Gli atleti di coach Pizzuto dopo aver perso di misura in trasferta contro due formazione attrezzate come Piazza Armerina e Comiso hanno battuto domenica dopo un supplementare Gela, altra squadra che punta al salto di categoria, in un match che ha riscaldato il numeroso pubblico presente nella struttura peloritana. Nonostante le problematiche di ogni tipo legate alla realizzazione di un progetto che è partito letteralmente dal nulla la dirigenza sta già raccogliendo le prime soddisfazioni sportive e anche tante testimonianze di affetto come testimoniano le presenze in aumento alle partite e il fermento sui social network dove i numeri in crescita danno ragione al sodalizio giallorosso. La leadership del fuori categoria Stuppia, la potenza sotto le plance di Pellot e l’esperienza di Gugliotta si stanno ben miscelando alla freschezza degli under Caroè, Comelli, Diallo e Migliorato. La sorpresa di questo inizio di stagione è stato l’ala forte Molino, che avendo cominciato tardi a giocare a basket è costretto al ballottaggio con l’esterno Caruso essendo di fatto equiparato a uno straniero (stranezze del basket italiano a cui la società sta cercando di porre rimedio), mentre il 2002 Dominguez sta completando il suo inserimento nelle rotazioni. Coach Pizzuto ha saputo comunque gestire al meglio il gruppo trasferendo la sua grinta ai suoi giocatori che hanno dimostrato di aver ben recepito il messaggio e sono usciti a testa alta da ogni campo, anche nelle due sconfitte esterne.
Il presidente Caruso traccia un bilancio di questi primi mesi: “Sono molto soddisfatto per questo inizio di torneo, ci sono state come prevedibile difficoltà di ogni tipo, ma il gruppo si è dimostrato compatto e ha saputo reagire bene. Assieme al mio consigliere personale Francesco Anselmo, che è stato fondamentale nella scelta di iniziare questo progetto e nel suo prezioso e indispensabile supporto, siamo stati spinti da un po’ di sana follia in estate decidendo di iscrivere la società a un campionato impegnativo come la serie D. Sapevamo di avere davanti un compito molto arduo – prosegue il massimo dirigente giallorosso – ma la passione per il basket e per i colori di Messina ci ha spinto ad iniziare questa avventura. I primi frutti sono sicuramente positivi e ci spingono a continuare con orgoglio spinti anche dall’affetto della gente che fa piacere e genera entusiasmo, che è poi il volano di tutto, lo stimolo a cercare di fare sempre meglio.