SERIE D. Stupenda GM, batte Sant’Agata al supplementare e conquista i playoff con merito

Le maglia del GM Basket Palermo
Le maglia del GM Basket Palermo (ph. Giuseppe Pipitone)

GM Basket Academy – Sporting Sant’Agata 75-72

Dopo 1 supplementare.

(12-26; 13-8; 30-19; 9-11; 11-8)

Falli: 26 GM – 27 Sporting

GM Basket Academy: Forzano 5, Vitale 13, Sorce 5, Muratore 22, Mazza 2, Mantia S. 7, Lanfranchi 2, Biondo 5, Scancarello 14, Cerasola M., Mantia A., Caruso. All.re Giocondo

Sporting Sant’Agata: Bontempo 17, Kostov 24, Strati 19, Urso 2, Valente 6, Ranalli 4, Carianni, Sindoni, Machì, Trifirò. All.re Fiasconaro.

La GM Basket batte all’overtime Sant’agata e vola ai playoff centrando la terza posizione in classifica e conquistando l’obiettivo prefissato ad inizio anno, i play off promozione.

Al terzo anno di serie D la GM centra i playoff, con il suo record di punti in classifica (24) arrivando terza da sola ( altro record di squadra) in una classifica finale che ha dovuto attendere i verdetti dell’ultima giornata per assegnare i 4 posti alle squadre che si giocheranno la promozione in Serie C.

GM e Sporting hanno dato vita ad una partita stupenda, intensa, durissima, finalmente ben arbitrata. Alla fine la spunta la GM ma tutto l’onore delle armi al Sant’Agata battuto dal grandissimo cuore messo in campo dai ragazzi di Coach Giocondo.

Il cuore della GM ha fatto veramente provincia questa sera perché le condizioni della squadra erano veramente ai minimi termini causa malanni di stagione vari. Eppure stringendo i denti chi è stato chiamato in causa ha dato molto più del 100%, permettendo alla sua squadra di arginare una partenza shock degli ospiti che chiudono il primo periodo 26-12 con l’inerzia della partita completamente in mano grazie a Bontempo, Kostov e Strati che hanno fatto a fette la difesa della GM segnando da tutte le posizioni con grandissima continuità. Coach Giocondo ha cominciato a mischiare le carte pescando dalla panchina forze fresche per arginare la marea ospite. Con il passaggio alla difesa a zona, alternata alla zone press a metà campo, l’attacco degli ospiti ha iniziato ad incepparsi ed anche parecchio mentre la GM trovava canestri importanti dal “secondo” quintetto. Il secondo periodo si chiude 13-8 per la GM. Si va al riposo sul 34-25 in favore degli ospiti ma con la netta sensazione che la partita fosse tutta da giocare. Ed infatti al rientro dal riposo lungo la GM ha rimontato tutto lo svantaggio chiudendo sopra di 2 il terzo periodo con un perentorio 30-19 di parziale frutto di una difesa pazzesca specie sul perimetro che ha inceppato definitivamente la macchina ospite ed una serie di folate offensive di Scancarello e Muratore che hanno scardinato la difesa con una serie di triple “ignorantissime”.  55-53 a fine terzo quarto e un quarto periodo bloccato dalla tensione per il risultato. Gioco frammentato ma GM che riesce a mettere 6 punti di distacco a pochissim secondi dalla fine. L’ultimo sussulto d’orgoglio di Sant’Agata che con Strati metteva due triple di cui una a 5 secondi dalla fine per sancire il 64 pari che ha portato le due squadre all’overtime.

Le due squadre sono arrivate stremate dopo una battaglia durissima, e ancora una volta la difesa della GM riesce ad avere la meglio dell’attacco ospite. La GM si trova 75-69 sempre grazie a Scancarello, Vitale e Muratore stupendi attaccanti, a meno di venti secondi dalla fine e malgrado l’ultima tripla di Strati che porta Sant’Agata a 72, la partita si chiude con i grandi festeggiamenti della GM Basket Academy che raggiunge i playoff grazie ad una seconda parte del girone di ritorno fatta di sole vittorie che hanno permesso di scalare la classifica e agguantare uno strameritato terzo posto in classifica.

Sarà Milazzo l’avversaria, che avrà anche il fattore campo a favore con il secondo posto conquistato.

Bravissima la GM Basket Academy ma come detto in precedenza allo Sporting Sant’Agata va l’onore delle armi. Un avversario mai domo, corretto e sportivo con cui a fine partita sono state solo strette di mano ed abbracci.