E’ stata una vittoria per lo sport cefaludese, dopo il capitolo negativo regalato dalla Cephaledium questo sabato: il PalaIgnazio stracolmo di pubblico, tifoserie pronte a sostenere in maniera pacifica le loro squadre e, sul parquet, le due squadre a darsi battaglia punto su punto. Il derby tra le due Cefalù cestistiche è stato uno spettacolo, sia fuori che dentro il campo.

Nel primo quarto la Zannella riesce a farlo suo, chiudendolo sul 21 a 15, con massimo vantaggio raggiunto dai bianchi di +8 nel corso del quarto. Dopo un inizio difficile, Strati prende in mano la situazione e fa volare la sua squadra, iniziando ad aumentare il distacco a 2.15 dalla fine.

Nel secondo è il Cefalù che prende in mano le redini del gioco, approfittando di qualche sbavatura sotto canestro degli avversari. Il blackout dei bianchi viene subito sfruttato e il Cefalù si porta a +3. Ad 1 minuto arriva il contro sorpasso ma, alla sirena, Pirrone riduce il divario, portando il risultato sul 37 – 36.

Dopo la pausa le due squadre giocano punto su punto con nessuna delle due che riesce a prendere il largo. A 4 dal termine il risultato è di 64 a 64 con Powell inarrestabile sul parquet. Entra in partita Giuseppe Terrasi che decide di prendere per mano la squadra e trascinarla avanti. Il quarto si concluderà sul 59 a 54.

Nell’ultimo quarto il Cefalù si rifa sotto e a 7 minuti dal termine porta il suo svantaggio a -1 ma è ancora Terrasi a trascinare la squadra e, a 1 dal termine, porta il massimo vantaggio sul +8. Alla sirena il risultato di 76 a 68.

Una vittoria importante per la Zannella che si porta a 18 punti in classifica, a ridosso della zona playoff, dopo una bella prestazione. Per il Cefalù Basket, invece, può considerarsi fiero della partita giocata e sopratutto dell’impegno messo sul parquet del Palaignazio. Star assolute della partita Powell e Terrasi, trascinatori assoluti, con 30 punti a testa.

Zannella: Ranalli 3, Gallo 8, Cesare ne, Morici ne, Terrasi M. 2, Maniscalco 2, Kostov 17, Marsala 5, Valente 2, Strati 7, Terrsai G. 30. All. Giambelluca

B. Cefalù ’72: Golubovic 8, Powell 30, Pirrone 14, Zendeli, Cimino 6, Railand 4, Culum 4, Lombardo ne, Manzone ne, Rosponi 2, Stevanovic, Arati ne. All. Mantia

Arbitri: Mucella e Centorrino (ME)
Parziali: 21-15, 16-21, 22-18, 17-14