Sport è Cultura Patti e i playoff “inaspettati”

Lo Sport è Cultura Patti di Pippo Sidoti

Lo Sport è Cultura Patti è riuscita ad aggiudicarsi la seconda piazza nel campionato di C Silver, superando per due soli punti l’Irritec Costa d’Orlando, guadagnando così un posto nei playoff.

La felicità di coach Pippo Sidoti è palpabile, anche se l’allenatore ammette: “Personalmente ho raggiunto altri traguardi, centrato altre promozioni, questo risultato – quindi – è tutto dedicato alla società e ai ragazzi“. Ai nastri di partenza della stagione 2015/2016 Patti si è presentata con un roster assolutamente competitivo. “Sapevamo di aver assemblato una buona squadra, ma non immaginavamo sicuramente di arrivare al secondo posto – confessa l’allenatore – quest’anno risultati importanti sono arrivati anche dal settore giovanile e proprio dalla possibilità di continuare a puntare sui giovani lavoriamo per il proseguo della stagione“.

Da “impreparata” la società dello Sport è Cultura può stilare un bilancio positivo. “In 3 anni abbiamo raggiunto un traguardo straordinario – continua il coach dei pattesi – nonostante questa società abbia alle spalle una tradizione importante di pallacanestro, l’idea è quella di far crescere i giovani del vivaio e poi cominciare a puntare obiettivi importanti. In realtà ci troveremo già quest’anno ad affrontare nella post season delle formazioni di altre regioni e gironi, sicuramente più attrezzate, in una condizione che, fisicamente e mentalmente, sarà diversa da quella della stagione regolare“.

L’appetito dovrà venire mangiando: “Andiamo ai playoff con cautela – conclude Pippo Sidoti – non sarà una questione di vita o di morte. Ci siamo trovati in ballo e balleremo“.