Tabelloni malfunzionamenti, la Passalacqua Ragusa chiarisce: “Sono e restano di proprietà del Comune di Ragusa”

L'aumento dei prezzi ha stoppato il ripristino totale voluto dall'Amministrazione ragusana

PalaMinardi

In merito al malfunzionamento dei tabelloni luminosi all’interno del Palaminardi di Ragusa, la Virtus Eirene Ragusa vuole chiarire lo stato delle cose. I tabelloni, così come ovviamente lo stesso palazzetto, sono e restano di proprietà del Comune di Ragusa. La società biancoverde ne ha invece la gestione, e ha come onere, tra l’altro, quello di provvedere alla manutenzione ordinaria. Il malfunzionamento del tabellone luminoso, in particolare, deriva dal guasto di due schede madre: una che gestisce la parte relativa al punteggio, il tempo e i 24 secondi, l’altra che gestisce invece i nomi, i punteggi individuali e i falli di ogni giocatrice. Rientrando nella manutenzione straordinaria, l’Amministrazione comunale ha provveduto, circa sei mesi fa, a farsi consegnare i preventivi da parte della Bertelé, l’azienda che si occupa dei tabelloni elettronici. Gli stessi preventivi, in questi giorni, non sono stati più validi per i vari aumenti che purtroppo si stanno verificando in tutti i settori. A questo punto l’Amministrazione ha deciso, quantomeno, di fare aggiustare la parte relativa al punteggio, cronometro e 24 secondi. E’ chiaro che l’auspicio della nostra società è quello che, quanto prima, si possa provvedere anche alla manutenzione dell’altra parte del tabellone. Per l’immagine non solo della società stessa, che si trova ad affrontare un campionato prestigioso e oneroso come la massima serie di basket femminile, ma di tutta la città.