Terminati 29 anni di attesa. Sicily By Car Palermo Basket pronta alla prima in A1 contro Allianz Geas

Sicily by Car Palermo Basket

Dopo una lunga attesa, stavolta durata 29 anni, si ricomincia: Palermo torna in A1, Sicily By Car Palermo Basket sfida l’Allianz Geas Sesto San Giovanni al Palasport di Chianciano Terme, sabato alle 18.

Si riparte da Chianciano, dunque: la cittadina toscana è stata scelta da Lega Basket Femminile come sede del 18° Opening Day. La manifestazione, un’esclusiva del basket femminile, ospita nello stesso luogo tutte e sette le partite della giornata di campionato. Un evento di due giorni, sabato e domenica, con l’anteprima al venerdì della “Serata di Gala LBF”.

Sicily By Car Palermo Basket si presenta al nuovo campionato con un organico non ancora al completo, ma con tanta voglia di fare. Mancherà, purtroppo la terza straniera: l’americana Ronni Williams non ha superato le visite mediche, a tal proposito la società si rammarica ma al tempo stesso vuole ringraziare l’atleta per la professionalità e l’umanità dimostrata nell’apprendere la sfortunata notizia, facendogli un grande in bocca al lupo. La società è in questo momento impegnata a finalizzare la sostituta, ma ci vorrà del tempo per inserirla in gruppo. Sono dieci le convocate per Chianciano: sicuramente occhi puntati sulle novità Markeisha Gatling, Laia Flores Costa e Mounia El Habbab; una base solida è costituita dalle senior Giulia Manzotti, Francesca Russo, Rosa Cupido, Marta Verona e Liliana Miccio, MVP della scorsa A2 (verrà premiata venerdì sera in occasione del “Gala”); completano la spedizione le under Sara Casiglia e Alice Caliò.

L’Allianz Geas Sesto San Giovanni ha disputato un buon precampionato, tante amichevoli sulle gambe per la storica squadra del basket femminile che quest’anno festeggia il trentesimo campionato di A1: bene anche il finale, concluso col terzo posto al Torneo “Città di Schio”. In  previsione dell’Opening Day, la formazione lombarda in amichevoli ha ruotato tutti gli effettivi con riposi per Sophie Brunner, Sara Crudo e Brooque Williams, non al 100%. Proprio la difesa sull’americana, non farla entrare in partita, può esser la chiave contro la squadra di coach Zanotti.

Una forte componente “emotiva” del match sta anche nel derby tra sorelle: Costanza Verona, palermitana del nostro vivaio, in maglia rossonera; il capitano di Sicily By Car Palermo Basket Marta Verona dall’altra. Sorelle a confronto, ulteriore piatto forte di una sfida già affascinante.

Emotività, una parola chiave del confronto: l’attesa dopo 29 anni è palpabile e la voglia d’iniziare facendo bene è tanta. Ma non bisogna dimenticare che il campionato di A1 è una maratona, non una corsa di velocità: spesso non è l’abbrivio a fare la differenza, ma l’ultima parte del tragitto. L’entusiasmo è un buon “carburante” ma va gestito in maniera positiva e stando soprattutto attenti a non venire schiacciati dalla pressione: da questo dipenderanno tanto i risultati di Sicily By Car Palermo Basket in un campionato che deve avere come traguardo principale la salvezza, poi si vedrà.

La partita tra Geas e Sicily By Car Palermo Basket sarà trasmessa in chiaro su LBF TV (lbftv.it), su Mediasport Channel (canale 814 di Sky) e sulla rete DTT Sportivì (presente in diverse regioni d’Italia, per maggiori informazioni è possibile consultare il sito Lega Basket Femminile).