Torrenova, parla Micale : “Siamo un gruppo unito con obiettivi chiari”

Marco Micale
Marco Micale

Dopo la vittoria all’esordio contro il CUS Palermo, è tempo della prima trasferta stagionale per la Confezioni Corpina Torrenova, che domani, Sabato 29 ottobre, alle ore 19.30, affronterà la Virtus Trapani. La formazione di coach Genovese non ha esordito nel migliore dei modi, venendo battuta dalla Libertas Alcamo nel match d’apertura del campionato di Serie D Regionale, e sicuramente avrà voglia di riscattare davanti al proprio pubblico la sconfitta.

La Confezioni Corpina Torrenova, però, vuole continuare il periodo positivo che sta attraversando, e come afferma la guardia Marco Micale andrà a Trapani per portare a casa i due punti: «Dopo la vittoria davanti al nostro splendido pubblico siamo pronti e decisi ad affrontare una squadra ostica come la Virtus Trapani, team giovane che corre molto. La vittoria contro Palermo è stato il frutto di quasi 2 mesi di lavoro sempre al 110% da parte di tutti. Avevamo un po’ di pressione, era la prima partita e sapevamo che Palermo fosse una squadra incentrata sulla corsa, ma volevamo e vogliamo dimostrare che siamo una squadra capace di arrivare in alto, sempre però facendo un passo alla volta. Credo che la costruzione di questa squadra ci porti a giocare sempre la nostra pallacanestro, senza “adeguarci” all’avversario ma tentando sempre di imporre il nostro tipo di gioco. Quando giochiamo come sappiamo, facendo i moventi che abbiamo provato in queste settimane, siamo pericolosi, giriamo bene la palla e attacchiamo con costanza. Difendendo aggressivi su ogni pallone senza tirarci mai indietro penso poi che qualunque match sia alla nostra portata e sicuramente non andremo a fare una passeggiata a Trapani».

Dopo un esordio molto positivo, dunque, Micale è fiducioso per la stagione che le Aquile disputeranno: «Cresciamo a vista d’occhio, sia al livello cestistico che di gruppo. Abbiamo molto da imparare, soprattutto dai ragazzi più esperti come Albana, o dai ragazzi americani che giocano una pallacanestro diversa da quella europea. Lavorando bene in palestra e ascoltando le direttive di coach Bacilleri abbiamo buoni margini di miglioramento, sia individuali che di squadra. Siamo una bellissima squadra, e per “bellissima” intendo proprio bella da guardare, cioè con Andrea Arto e Salvo Scarlata, siamo proprio i più belli del campionato (ride, ndr)!. Abbiamo una squadra coesa, e coach “Spumante” Bacilleri, molto esigente, cerca sempre di trovare la miglior soluzione per inserire tutti i ragazzi più giovani in un contesto di livello. Ci sprona nel fare le cose giuste e a dare sempre il massimo. Coach Lavecchia è molto attento anche al settore giovanile, e ha la volontà di far crescere nuovi talenti all’interno di una società che sta dando il massimo. Tutto lo staff non ci fa mancare mai niente: dalla borraccia alla tovaglietta, dai completini sistemati al loro posto in spogliatoio prima della partita a qualsiasi capriccio ci venga in mente. Questa è un’opportunità unica per me e tutta la squadra, e cercheremo di sfruttarla al massimo. Perché noi crediamo in questo sogno!»