Tour de force per l’Aquila Palermo, Isernia e Fondi, tutto in tre giorni

Aquila Basket Palermo festeggia
Aquila Basket Palermo festeggia

Doppia trasferta nello spazio di appena tre giorni per i biancorossi in Serie B. Tucci: “Lavoro settimanale duro, ecco perchè…”

L’Aquila Palermo raddoppia e si…sdoppia. Servirà una squadra al quadrato per affrontare il doppio impegno in tre giorni che attende la carovana guidata da coach Tucci. Prima, domani alle 18, la sfida in Molise sul parquet di Isernia, poi martedì alle 16, quella laziale in casa dell’Oasi di Kufra Fondi.

Il Palasport di Isernia, in occasione della 12° giornata del campionato di Serie B, non sarà landa sconosciuta per i palermitani, usciti vittoriosi l’anno scorso in stagione regolare, quando entrambe le formazioni erano inserite nel girone D. Il Globo Isernia di coach Cardinale Ciro potrà fare affidamento sui 17 punti di media a testa di Guagliardi e Gentili, con quest’ultimo che ci sta mettendo anche 5 assist e 3 rimbalzi a partita.

Azzaro (Aquila Palermo) schiaccia
Azzaro (Aquila Palermo) schiaccia

Aquila Palermo che, come al solito, dovrà partire dalla compattezza e dall’intensità difensiva e da quella consapevolezza che naturalmente deriva dallo status di miglior retroguardia dell’intero girone(solo 57 punti di media concessi a gara).

Vogliamo continuare la marcia con questo doppio impegno in trasferta– dichiara coach Gianluca Tucci alla vigilia del match con Isernia, guardando anche oltre -.Affronteremo due squadre che in casa giocano con grande energia e che hanno bisogno di punti, ma che hanno fatto già qualche sgambetto importante. E’ stata una settimana siuramente dura e faticosa, pensata per trovare la giusta forma e concentrazione specie domani contro Isernia, squadra ottima a dispetto della classifica”.

Proprio il duro lavoro settimanale sul parquet di casa del PalaMangano rappresenta il tema centrale dell’attuale piano tecnico pensato dallo staff per permettere la risalita verso le prime posizioni.

Stiamo caricando molto perchè vogliamo far si che il tempo perduto sia recuperato – rivela Tucci – arriviamo un po’ stanchi alla fine della preparazone settimanale, ma questo lavoro fisico vogliamo serva nel rush finale di questo girone d’andata.Un tour de force importante in vista del nostro obiettivo di continuare la rincorsa, con il campionato che lascia aperta la strada per recuperare. Sappiamo che il pericolo è sempre dietro l’angolo, ecco perchè non possiamo sbagliare l’approccio alle partite”.