Trapani non riesce a vincere sul campo di Rieti, l’assistente Canella: “Sapevamo avremmo sofferto”

Renzi - Pallacanestro Trapani
Renzi - Pallacanestro Trapani

Parziali: (21-16; 14-20; 19-9; 15-18).

NPC Rieti: Vildera 25 (10/15, 0/0), Passera 14 (2/4, 2/4), Cannon 10 (4/8, 0/2), Raffa 7 (2/9, 0/4), Stefanelli 6 (1/2, 1/4), Pastore 3 (0/2, 1/4), Filoni 2 (1/1), Zucca 2 (0/1, 0/1), Nikolic, Fornara ne, Buccini ne.
Allenatore: Alessandro Rossi.

2B Control Trapani: Palermo 17 (0/2, 4/8), Corbett 13 (3/8, 1/5), Renzi 13 (5/6, 1/4), Mollura 8 (2/4, 1/2), Bonacini 7 (2/3, 1/3), Goins 2 (1/1, 0/3), Nwohuocha 2 (1/3), Spizzichini 1 (0/5, 0/2), Lamia ne, Dosen ne, Ceparano ne.
Allenatore: Fabrizio Canella.

Arbitri: Tirozzi, Morassutti, Miniati.

RIETI. Sconfitta esterna per la Pallacanestro Trapani che non riesce ad espugnare il PalaSojourner: vince Rieti 69-63. Una partita maschia e senza un vero padrone fino alla fine. Rieti nel corso del match ha saputo ben trovare le proprie soluzioni sottocanestro e questa lettura tattica di coach Alessandro Rossi è risultata vincente con un Vildera in grande spolvero autore di 25 punti. Per i granata non sono bastati i 17 punti messi a segno da Matteo Palermo.

1° QUARTO: Coach Parente schiera il quintetto formato da Spizzichini, Palermo, Corbett, Mollura e Renzi. Rossi risponde con Passera, Filoni, Raffa, Cannon e Vildera. Il primo canestro è di Corbett dalla media distanza. Continua a segnare Trapani prima con Renzi dal mezzangolo sullo scarico di Spizzichini e poi con Mollura che ha concluso da sotto un pick and roll. Dopo tre minuti si sblocca Rieti con due canestri di Vildera. Passera e Palermo realizzano i primi punti dai 6,75. Rieti pareggia l’incontro con Filoni che realizza dall’area e poi con Passera dalla lunetta. Il gioco da tre punti di Vildera costringe Trapani al time-out (6’ 14-11). Nwohuocha si iscrive a referto, mentre Vildera continua a fare male sottocanestro, mettendo primi i tiri dalla lunetta e poi da sotto. La tripla di Stefanelli fa allungare Rieti sul più otto. La frazione di gioco termina con la bomba allo scadere di Bonacini (10’ 21-16).

2° QUARTO: Il quarto inizia con la tripla di Corbett e con la transizione di Goins. Trapani pareggia l’incontro e coach Rossi chiama minuto di sospensione (12’ 21-21). Vildera riporta in vantaggio i padroni di casa, ma Corbett con un arresto e tiro pareggia quasi subito. Passera scaglia una bomba, mentre Cannon fa uno su due dalla lunetta. Al canestro di Renzi risponde Vildera, già autore di 15 punti (15’ 29-25). I liberi di Passera portano Rieti sul più sei, ma Renzi sottocanestro è abile nel correggere il tiro del proprio compagno e Rossi chiama time-out. Al rientro Spizzichini fa uno su due dalla linea della carità, mentre dall’altro lato Cannon appoggia al vetro il 33-28 (17’). Dopo il time-out granata, Renzi allo scadere dei 24 secondi prima mette a segno un gancio e poi scaglia la tripla del pareggio. Nel finale del quarto Palermo mette la tripla del sorpasso ma sulla sirena risponde Stefanelli dall’area. Al 20’ il tabellone recita 35-36.

3° QUARTO: Dopo l’intervallo lungo è Vildera che porta Rieti sul più cinque. Continua il buon momento reatino grazie ai primi punti di Raffa. Il canestro di Vildera costringe Trapani al time-out (24’ 45-36). Alla ripresa ancora Vildera punisce la difesa granata, ma Palermo dopo sei minuti interrompe il digiuno trapanese con una tripla. Corbett e Palermo dalla lunetta fanno due su due, mentre Cannon realizza dalla media. Ai tiri liberi di Zucca risponde Bonacini, ma è di Passera il canestro finale. Al 30’ 54-45.

4° QUARTO: Il quarto inizia con il canestro di Bonacini, a cui risponde Pastore dai 6,75. Palermo piedi per terra scaglia la tripla del -7 e Rossi va al time-out (33’ 57-50). Alla ripresa, Vildera fa uno su due al tiro libero e poi Passera va in penetrazione. Mollura rimette in vita Trapani prima grazie ad un gioco da tre punti e poi con una tripla (36’ 60-56) e coach Rossi costretto al minuto di sospensione. Raffa fa un due più uno, mentre Cannon realizza uno dei due liberi a disposizione. Palermo e Corbett accorciano le distanze dalla linea della carità, portandosi sul -3 a un minuto dalla fine. Stefanelli fa uno su due dalla lunetta, mentre Corbett in penetrazione porta Trapani sul meno due a 48 secondi dalla fine. Rieti sbaglia il successivo possesso, ma riesce a conquistare il rimbalzo in attacco ed andare a segno con Cannon a 9’’. Trapani non riesce a realizzare ed i tiri liberi di Raffa chiudono la partita con il punteggio finale di 69-63.

DICHIARAZIONI
Fabrizio Canella (coach 2B Control Trapani): «Sapevamo che saremmo venuti a soffrire e così è stato. Rieti, in casa, è una squadra che ti fa giocare malissimo, impongono un grande ritmo difensivo e noi non siamo riusciti a pareggiare per 40 minuti la loro intensità. Nonostante tutto ce la siamo giocata fino alla fine pur non essendo nel miglior stato di forma».