Trapani, parla coach Parente: “Contro Latina dovremo essere bravi a mantenere la tenuta fisica”

Daniele Parente
Daniele Parente

Si è svolta ieri pomeriggio, con inizio alle ore 17.00, presso la sala stampa Cacco Benvenuti del Pala Conad, la conferenza stampa pre-gara della 2B Control Trapani. E’ stata presentata la partita contro Latina, valida per la decima giornata di ritorno del campionato di Serie A2 Old Wild West girone Ovest. Ha risposto alle domande dei giornalisti presenti il coach della Pallacanestro Trapani Daniele Parente.

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): “Fisicamente, dopo i 45 minuti contro Tortona, non stiamo benissimo. Mentalmente, però, stiamo bene. Avremo pochissimo tempo per preparare il match contro Latina e dunque dovremo essere molto intelligenti a capire il ritmo della partita. Tatticamente sarà un match complicato, le squadre di Gramenzi hanno un attacco prolifico e giocano ad alto ritmo. In quintetto hanno di fatto 4 guardie più Ancellotti e giocano spesso small-ball con Raucci da numero 5. I punti di riferimento offensivi sono Moore, Musso e Pepper ma sono tutti bravi a giocare senza palla e sono dotati di grande fisicità. Da parte nostra dovremo essere bravi a contenerli difendendo di squadra ed a mascherare i nostri punti deboli. Non credo che nei giocatori possa subentrare un senso di appagamento ma temo invece la tenuta fisica. Quello che abbiamo chiesto come staff è di fare uno step ulteriore di maturità, per provare a vincere nonostante la stanchezza. La classifica è completamente aperta, abbiamo dei confronti diretti a sfavore e dunque basta davvero poco per precipitare, da parte nostra dobbiamo pensare soltanto alla partita successiva come abbiamo fatto fino ad oggi. La fase ad orologio non mi piace, poiché di fatto non togli nulla ai tuoi avversari diretti, non sai contro chi giocherai fino all’ultima giornata e non ci saranno scontri diretti”.